Pages Menu
Categories Menu

Metodologia – Methodology

Le attività rivolte ai minori vengono sviluppate attraverso il metodo dell’educazione non formale, in maniera orizzontale e non frontale, valorizzando l’esperienza diretta dei giovani coinvolti e sviluppando insieme a loro attività ludiche di gruppo grazie alle quali i bambini e i ragazzi avranno la possibilità di esprimersi in maniera alternativa, attraverso drammatizzazioni, produzioni di storie, racconti, canzoni, disegni, l’utilizzo e la produzione di materiale multimediale, momenti di confronto. Infatti, il gioco, la simulazione e l’attivazione personale sono alcune delle principali modalità attraverso le quali l’essere umano apprende. Le caratteristiche dei giochi esperienziali che vengono realizzati durante le attività sono l’attivazione ed il coinvolgimento diretto dei partecipanti, il rafforzamento del ricordo di quanto appreso grazie ad un elevato coinvolgimento emozionale, il rendere evidenti i comportamenti umani di fronte a situazioni complesse, abituare i partecipanti al confronto continuo e al lavoro di squadra.

Nel corso dei percorsi educativi proposti si alternano momenti di gioco esperienziale, di ice-breaking, di team building, laboratoriali, di brainstorming creativo oltre che verbale, di confronto, di autovalutazione e debriefing.

___________

Activities aimed at youth people are developed through non-formal education, in a horizontal and not frontal way, commending the experiences of people involved and developing with them group’s playful activities. In these activities children and young people have the chance to express themselves in an alternative way, through drama, productions of stories, songs, drawings, using and producing multimedia materials. In fact, playing, simulating and participating are some of the main ways of learning. Characteristic of the games that are proposed during the activities are
*the direct involvement of participants
*the memory’s strengthening of what has been learned through a high emotional involvement
*highlighting human behaviors in front of complex situations
*accustom participants in the ongoing discussion and teamwork.

During the educational paths proposed we alternate moments of experiential game, ice-breaking, team building, workshops, creative brainstorming, discussion, self-assessment and debriefing.