Pages Menu
Categories Menu

Fasi dell’Attività

FASE DI PREPARAZIONE, PROMOZIONE, PROGRAMMAZIONE, ALLESTIMENTO
Durante questa fase svilupperemo incontri bisettimanali con l’obiettivo di monitorare il buon andamento del progetto e di programmare le attività delle fasi successive.
Per quanto riguarda la preparazione: ci divideremo in gruppi operativi, predisporremo gli strumenti e le metodologie di diffusione comunicativa delle iniziative, di gestione contabile dei soldi e di gestione logistica dei libri, compresa la scelta dello spazio tra i diversi che associazioni che ci supportano ci hanno proposto. Affitteremo le strutture necessarie e cercheremo di stilare una lista di tutti i possibili contributi volontari al progetto (per esempio donatori di libri).
Per quanto riguarda la programmazione, sulla base della traccia indicata in questo formulario, prenderemo decisioni a proposito di eventuali piccole modifiche o aggiungeremo iniziative ad oggi non previste.
Per quanto riguarda la promozione del progetto: faremo degli spot radiofonici che invitino a contribuire ed a partecipare, stamperemo dei volantini da distribuire nelle biblioteche delle zone popolari o in altri luoghi trafficati e invieremo comunicazioni scritte alle scuole della città.
Infine, per quanto riguarda l’allestimento: ritireremo tutti i libri delle persone che ci avranno contattato e ci organizzeremo per la catalogazione. Non si tratterà di una catalogazione bibliotecaria, assai complessa, ma di una divisione in aree tematiche, per facilitare la fruibilità. Per quanto riguarda la disposizione degli scaffali prenderemo spunto dalle molte idee creative che abbiamo visto in rete, per esempio quella di utilizzare le vecchie enciclopedie che nessuno vuole più come pezzzi di un “lego” per montare scaffalature solide ed ecologiche.
Il 21 Marzo, in occasione della giornata mondiale della poesia e poco prima, in occasione della Fiera Fa la cosa giusta a Milano organizzeremo i primi eventi di liberazione dei libri con l’obiettivo di promuovere e far conoscere il progetto.

FASE DI REALIZZAZIONE delle ATTIVITA’
Innanzitutto va specificato che il lavoro di ritiro libri e catalogazione (nelle modalità descritte poco sopra) non smetterà mai per tutto l’arco del progetto.
Questa fase inizierà con una grande inaugurazione dello spazio stabile di libreria gratuita, con l’obiettivo di far conoscere il luogo al più grande numero di persone. Per l’occasione coinvolgeremo ragazzi che amano la poesia e poeti veri e propri in attività di reading in particolare con una slam poetry tradizionale, in italiano in cui si sfideranno a colpi di emozioni. Durante questa iniziativa realizzeremo un collegamento video online con le esperienze simili alla nostra in tutta Europa e ci faremo raccontare il loro punto di vista e consigliare. Sarà un dibattito inter-europeo.
Ogni (una o due) settimane faremo vivere lo spazio con una fra le seguenti iniziative: incontro con un piccolo editore locale, presentazione di un giovane autore emergente, corso di scrittura creativa, appuntamenti/laboratori di lettura collettiva, promozione della lettura ai bambini con merende letterarie.
Nello spazio metteremo a disposizione un e-reader e del materiale informativo nonchè un computer dal quale scaricare gratuitamente gli ebook che sono (in modo legale) disponibili.
Nel frattempo per far conoscere il progetto all’esterno parteciperemo alle feste di quartiere della città e agli appuntamenti cittadini con le nostre incursioni che si svolgeranno secondo un copione ripetuto: arriveremo con molti libri suddivisi per tematiche e li regaleremo a chi li sceglierà, non prima di aver descritto il nostro progetto. Ci organizzeremo per portare queste incursioni anche nei luoghi (pedonalmente) trafficati della città, a sorpresa per le persone che passeranno di là.
In chiusura svilupperemo un evento finale sempre caratterizzato dalla poesia, ma questa volta multilingue. Una translation slam, un evento di traduzione in cui il pubblico sostiene e supporta dei giovani traduttori di poesia e impara a familiarizzare con lingue sconosciute e spesso esotiche.

FASE DI VALUTAZIONE e DIFFUSIONE DEI RISULTATI
Per quanto riguarda gli ultimi mesi di valutazione organizzeremo degli appuntamenti partecipati all’interno della libreria gratuita con lo scopo di ascoltare il parere degli altri a proposito delle nostre iniziative. Sicuramente un criterio di autovalutazione sarà quello quantitativo (quanti libri abbiamo ritirato e regalato? quante iniziative abbiamo seguito?) ma vogliamo valorizzare molto l’opinione dei partecipanti originari e dei nuovi a proposito del processo di crescita che questa esperienza ha messo in atto.
Dedicheremo poi una riunione online con la altre esperienze simili alle nostre alla eventuale discussione di un follow-up.