Pages Menu
Categories Menu

Sommario

Il progetto si ispira alle esperienze di librerie libere e gratuite – come a Baltimore (USA) e a Madrid (Spagna) – e alle iniziative di “liberazione” di centinaia di libri, come quella sviluppata dal movimento argentino Libros Libres.
Il nostro obiettivo è diffondere la lettura con particolare attenzione a chi di solito non frequenta i contesti in cui è più diffusa la lettura. Per raggiungere questo obiettivo utilizzeremo due pratiche fondamentali al fine di sviluppare la solidarietà e l’aiuto reciproco nella società contemporanea: in primo luogo, il libero scambio ed il ri-utilizzo (eco-friendly) e, in secondo luogo, valorizzando la ricchezza del multilinguismo.
Il progetto raccoglierà le migliaia di libri che la gente (o gli autori) di solito portano al macero, o alle discariche. Li utilizzeremo per iniziative di promozione della lettura. Niente di meglio che tenere in mano un romanzo coinvolgente, o un saggio interessante per entrare nel mondo avventuroso della lettura. Parteciperemo attraverso questo progetto alle giornate della poesia e della letteratura in tutto il mondo, insieme con i festival letterari che si verificano sul nostro territorio. Infine, anche se la nostra idea parte da libri di carta, il progetto avrà a che fare con e-book e altri strumenti innovativi, consentendo la diffusione della lettura e aumentando anche l’accesso alla conoscenza. Il progetto durerà dieci mesi, ma speriamo che sia solo l’inizio di una lunga esperienza. Di conseguenza, i partecipanti iniziali sono 5, ma siamo fiduciosi che le nuove voci si uniranno alle nostre fila. Per questo scopo abbiamo dedicato la fase di preparazione del progetto.