Pages Menu
Categories Menu

Yard

No one is illegal: 2 days in Milan

Posted by on Mar 20, 2017 in Araxe | 0 comments

No one is illegal: 2 days in Milan

Two days in and around Montello, an old and dismissed barrack in the last months used by the City Government as place for refugees but closed to the city and the persons who live there.

Two days for open the doors, letting people who live the city enter in it and refugees go out, mixing, exchanging, knowing each other.

Two days of meetings, sports, theatre, social dinner and lunch, cooperation, solidarity. Two days built by migrants and “natives”, joining associations, collectives, organisations, working on rights and antidiscriminations issues in Milan…

A football cup that saw play together football team of students and of the neighbourhood with migrants hosted in Montello, Italian school all over the city, cause when you play, when you make sport, doesn’t matter where you come from or the colour of your skin.

A meeting between migrants hosted in Montello, organisations worked on human rights and anti racist issues, Italian schools and a lot of people from the Montello neighbourhood.

A story-telling afternoon, a moment for migrants and refugees to tell themselves, their trips to and through the Fortress Europe, but also to let solidarity to tell.

Within the 21st March action week against racism, 2 days for saying NO ONE IS ILLEGAL, anyone has the right to find out his/her happiness wherever it could be, fighting racism and discrimination together.

21st of March – All the kids are United, Different and Equal!

Posted by on Mar 21, 2017 in Araxe, Educazione alle differenze | 0 comments

A.Ra.Xè. is coming back with a new path within the UNITED campaign for the 21st of March, anniversary of the Sharpville massacre.

One month of activities with children all over Milan, among schools and library, squares and other places of the city, spreading an education that respect differences and promote the capability of recognise, respect and take different perspective.

Games that allow children to think about how traditions are something create by different people, depending by trips, movements, exchanges… books and stories telling stories of rights, fight, respect… cause we come from different places, speak different language, have different religions or not religion at all, love different persons, like/dislike different things… we are all different: but we have to get the same rights.

Un’altra alternanza…

Posted by on Mar 12, 2017 in PAN, Rubin Carter, Social Metix, Yard, Zero Zero | 0 comments

Un’altra alternanza…

L’alternanza scuola lavoro da quest’anno è effettiva. Gli studenti vengono mandati da Mc Donald’s o Zara, allo studio si sostituisce lo sfruttamento a costo zero, invece di pensare alla cultura e allo sviluppo di una coscienza critica la scuola promuove i valori delle corporation ma per fortuna non tutte le esperienze sono uguali; c’è chi propone di utilizzare l’alternanza scuola lavoro per costruire connessioni tra la scuola e la società che promuovano una didattica alternativa.
Vogliamo trasformare questo programma in un’occasione per sviluppare didattica alternativa in maniera autonoma, costruendo un legame tra la scuola e le organizzazioni, i gruppi, i progetti che si impegnano per trasformare il mondo in un luogo più giusto, più bello, più accogliente.


LibraYo
Il progetto si propone di coinvolgere gli studenti all’interno di un’originale libreria in zona 7 di Milano. L’Oasi del Piccolo è una libreria per bambini e un progetto di promozione della lettura in una zona di frontiera tra il quartiere popolare di San Siro e Via Novara. Il progetto coinvolge anche BookCatering un’innovativa start-up (vincitrice del bando Innovazione Culturale di Fondazione Cariplo) che organizza e gestisce temporary bookshop in occasione di eventi e festival.  
Gli studenti potranno imparare come funziona una libreria, dall’ordine dei libri fino alle rese, come si organizzano eventi di promozione della lettura, avranno modo di approfondire la loro conoscenza del mondo dell’editoria italiana.
Promosso dall’associazione Zero Zero

Quartiere Multilingue
Il progetto coinvolge la scuola Abba Abdoul Guibre, promossa dall’Aps Yard e l’associazione Banda dei pirati.
La scuola Abba sin dal 2008 insegna l’italiano come lingua seconda ai migranti fa parte della Rete delle Scuole Senza Permesso che nasce per mettere assieme decine di scuole che a Milano fanno della lingua uno strumento di interazione e conquista dei diritti di cittadinanza.
Aps Yard e Banda dei pirati sviluppano da più di dieci anni progetti di educazione ai minori legati all’intercultura e alla conoscenza della lingua, in particolare nel quartiere di San Siro, ad esempio: il doposcuola di alfabetizzazione, le attività del laboratorio Araxè, dedicato all’intercultura.
Gli studenti si cimenteranno con l’educazione dei minori, l’insegnamento della lingua italiana e l’organizzazione di eventi interculturali.
Promosso da Aps Yard e Banda dei pirati

Play The City
Play the city è l’idea che attraverso gli sport urbani si possa dare vita alla città, accompagnare i giovani, anche quelli che hanno meno opportunità, nel mondo dello sport rafforzando il loro percorso educativo.
Play the city si propone di superare le barriere, quelle che separano le persone tra loro, quelle che separano i giovani dai desideri, quelle che separano lo spazio urbano, il formale dall’informale, l’educazione dalla vita.
Play the city ti propone un gioco: la tua città. Un gioco da trattare bene per poterlo usare ancora, un gioco da cui si impara molto, come sempre si impara dai giochi migliori. Un gioco da fare da soli o assieme ad altri, che può richiedere coraggio o pazienza, agilità o concentrazione. La città sarà un gioco per tutti, senza lasciare indietro nessuno, se sapremo viverla così.
Promosso da ASD Rubin Carter


Per informazioni e adesioni o per segnalarci altre opportunità interessanti di Alternanza Scuola Lavoro scrivere a: volunteer@panweb.eu

I bambini della scuola di via Paravia in gita per leggere

Posted by on Dic 20, 2016 in A scuola di intercultura, BdP, La BdP nelle scuole | 0 comments

I bambini della scuola di via Paravia in gita per leggere

Il 23 Dicembre 2016,i bambini del progetto “A scuola di intercultura” in gita a Mare Culturale Urbano!
Il progetto “Oasi del Piccolo Lettore” organizza tre giornate di letture e laboratori per bambini dal titolo “Segni e Disegni”, 20 buone ragioni per regalare un libro a un bambino.
Una giornata per leggere insieme ” Una ricetta miracolosa”, di Gaëtan Dorémus edito da Terre di Mezzo, un libro divertente e fantasioso. Nel condominio di Andrea nessuno ha fatto la spesa, per mettere in tavola la cena dovranno inventarsi qualcosa di geniale. Ma cosa? Si ricorderanno che la condivisione è un ottima arma contro la fame e la solitudine.
Successivamente insieme ai bambini faremo un laboratorio: piccole squadre da quattro per illustrare un libro a 16 mani, e lasciare libero spazio alla fantasia e alle tante idee che possono nascere dalla condivisione di capacità, umanità e saperi.

Venerdi’23 Dicembre ore 17.00
Laboratorio: Condividiamo un libro?

Ti aspettiamo

img-20170105-wa0002img-20170105-wa0001-2

Acquista libri e prodotti genuini. Sostieni il Patchanka Network

Posted by on Dic 17, 2016 in PAN, Slide Home, Yard | 0 comments

Acquista libri e prodotti genuini. Sostieni il Patchanka Network
WEBOO, buy different! Su Weboostore.com puoi regalare un Natale solidale a sostegno di tutte le associazioni del network Patchanka. Puoi comporre il tuo cestino con i prodotti genuini di Pantasema e una selezione di libri proposta da Don Durito. Il ricavato andrà a sostenere decine di progetti a sostegno del territorio,  promuovendo la sostenibilità ambientale, la solidarietà, l’antirazzismo e la cultura!
 
 
 
Sostieni il Patchanka Network.
E’ attiva la campagna di autofinanziamento su weboostore.com
Prodotti agricoli genuini e libri, anche nella cornice di un elegante cesto natalizio possono arrivare direttamente a casa tua e restituirti il calore di una comunità solidale nutrendo lo stomaco e lo spirito! 
 

Patchanka è un network di associazioni impegnate a promuovere, sostenere e realizzare decine di progetti ogni anno, centinaia nel corso degli ultimi anni con il coinvolgimento di migliaia di persone in diverse regioni di Italia e occasionalmente anche all’estero.

Nel 2016 ci siamo occupati di:
Cultura: promozione della lettura, dibattiti, free-press, editoria indipendente
Formazione: coaching, scuola di progettazione, workshops, Unipop, Erasmus +
Antirazzismo: multilinguismo, intercultura, interazione
Turismo sociale: hosteling, ospitalità diffusa, sviluppo sostenibile. Ogni anno da più di 65 paesi diversi!
Mutuo soccorso: solidarietà, partecipazione attiva, scambio, acquisto solidale
Sport per tutt*: per uno sport popolare, accessibile e contro ogni discriminazione
Comunicazione visiva: video, design, immagini, nuovi media
Agricoltura sociale: turismo rurale, biodinamica, orti sinergici
Educazione formale, informale, non formale: supporto alla didattica, imparare le differenze, crescere piccoli lettori
Scambio e volontariato: work camp, open call, servizio civile e servizio volontario europeo. Nel 2015 60 volontari da più di 60 paesi.
Culture urbane: hip hop vs racism, urban creativity, metix flow
Tutti i progetti che realizziamo sono possibili grazie alla cooperazione delle associazioni che partecipano al network, al sostegno di centinaia di volontari, alla cooperazione di moltissimi partner nazionali ed internazionali e alle campagne di autofinanziamento che realizziamo!
Per questo è importante che anche tu faccia la tua parte, assaggiando il sapore dei nostri prodotti e approfittando della nostra selezione di titoli. Potremo fare meglio tutte le nostre attività, anche nel 2017 e, perché no, iniziarne di nuove!

Calendario A scuola di intercultura

Posted by on Ott 27, 2016 in A scuola di intercultura, Araxe, BdP, Educazione alle differenze, Yard | 0 comments

Calendario A scuola di intercultura
1) Doposcuola/Alfabetizzazione:

 Grazie alla collaborazione con la Cooperativa Sociale     Tuttinsieme,sono incominciati i nostri laboratori di aiuto compiti per le classi di  terza,quarta e quinta della scuola primaria G.Radice di Via Paravia. Ci  trovate tutti i Venerdì dalle ore 16.45  alle ore 18.30 allo Spazio Colibrì in Via Micene (MI).

2) Promozione della lettura:
In collaborazione con l’Oasi del piccolo lettore la nostra associazione “La Banda dei Pirati” una volta al mese organizza eventi di lettura collettiva di  libri per bambini seguito da laboratori di educazione non formale ludico creativi.

3) Feste: Il  23 Dicembre festeggeremo tutti insieme con tanti giochi e pasticcini l’inizio delle vacanze di Natale a Mare culturale urbano presso Cascina Torrette di Trenno in via Giuseppe Gabetti 154) Laboratori in classe:

Insieme al progetto “A.Ra.Xè agenzia contro il razzismo e la xenofobia” dell’APS YARD terremo laboratori di educazione non formale alle differenze, all’interno di istituti pubblici  scolastici primari e secondari durante il mese di marzo 2017.

Accreditamento SVE – EVS

Posted by on Ott 19, 2016 in C_rise | 0 comments

Accreditamento SVE – EVS

The association Yard has been accredited for sending receiving and coordination within the European Voluntary Service projects.
We have already presented the first call that you can read on our homepage!

The mutual aid mission will be the theme of the first EVS which will involve two girls from France and Germany.
We are excited to begin this new adventure and contribute to the mobility of young people in Europe.


L’associazione Yard è stata accreditata per l’invio la ricezione e il coordinamento nell’ambito dei progetti di Servizio Volontario Europeo.
Abbiamo già presentato la prime call che puoi leggere sulla home page del nostro sito!

La missione del mutuo soccorso sarà il tema del primo SVE che vedrà coinvolte due ragazze provenienti da Francia e Germania.
Siamo felici di poter iniziare questa nuova avventura e contribuire alla mobilità dei giovani in Europa.

 

 

Scuola di Lingue Abba dello Spazio di Mutuo Soccorso

Posted by on Ott 19, 2016 in Scuola Abba | 0 comments

logo-unipopLa scuola di lingue Abba Abdoul Guibre dello Spazio di Mutuo Soccorso è un progetto che nasce e si pone come obiettivo quello di essere uno strumento di conoscenza e confronto tra le persone in una città come Milano che sempre di più si sviluppa come una metropoli meticcia.

Abbiamo scelto di chiamare la scuola di lingue “Abba Abdoul Guibre” come un ragazzo ammazzato nel 2008 per mano di due razzisti a Milano per il colore della pelle. L’insegnamento della lingua italiana rivolto ai migranti è un percorso reale che combatte il razzismo e si propone di dare gli strumenti ai migranti per vivere in una città che non offre nulla a chi arriva da Paesi più o meno lontani.

La lingua è un diritto fondamentale che non viene garantito in Italia; l’istruzione, come altri servizi essenziali come sanità, casa e lavoro vengono interamente delegati al terzo settore, il quale, oltre alle numerose speculazioni che lo riguardano, non riesce ovviamente a farsene carico e offrire servizi dignitosi alle persone. La scuola Abba si trova all’interno dello Spazio di Mutuo Soccorso che vive di progetti basati su mutualismo e scambio di competenze da collettivizzare in una comunità costruita per vivere una vita degna contro le politiche del neoliberismo che hanno scatenato una crisi che schiaccia il 99% sempre a favore dei profitti dell’1%.

Attualmente la Scuola Abba attiva corsi di italiano e di arabo, a breve anche quelli di spagnolo e inglese.

 

CORSI DI ITALIANO:

Mercoledì e Giovedì dalle 18.30 alle 20.00 allo Spazio di Mutuo Soccorso (Piazza Stuparich 18)

CORSO DI ARABO:

Mercoledì alle 20.00 allo Spazio di Mutuo Soccorso (Piazza Stuparich 18)

 

Per maggiori informazioni visita la pagine facebook Università Popolare – Unipop o scrivi alla mail abbavive@gmail.com

Dance Break Racism: the project

Posted by on Lug 7, 2016 in Araxe, BdP, Slide Home, Urban Culture | 0 comments

Dance Break Racism: the project

5 incontri per parlare di musica e di hiphop, tra rap e break dance, per imparare a muoversi tra le rime, ma soprattutto per imparare a usare il proprio corpo e le proprie parole contro ogni forma di razzismo e discriminazione.

5 incontri dove ragazze e ragazzi delle scuole medie di zona 7 e 8, in particolare della Scuola Secondaria di Primo Grado “Eugenio Colorni” si sono confrontati tra loro, ma anche con rapper e breakers milanesi, italiani ed internazionali, alla scoperta di un mondo che porta giovani e giovanissimi (ma non solo!) a esplorare le possibilità di vivere la città ed i suoi spazi all’insegna dell’incontro, dello scambio, della condivisione di luoghi, di pratiche, di parole, di movimenti, di-versi…

5 incontri dove abbiamo cercato di attraversare anche diversi modi di vivere la città, incrociando anche altri percorsi progettuali, per allargare orizzonti, assumere nuove prospettive ed ibridarci realmente, costruendo momenti meticci e solidali!

Guarda le locandine degli eventi

Guarda alcune foto degli eventi

A.P.S. YARD PROMOTE EVS CALL for 2017 in Milan, Italy

Posted by on Ott 17, 2016 in Call for Project, Yard | 0 comments

A.P.S. YARD PROMOTE EVS CALL for 2017 in Milan, Italy

The call
We are looking for candidates as volunteers OR as partner organizations for our EVS Project in our NPO organization named “Aps YARD” (Association of Social Promotion operating in Milan from 2001).

Be involved in activities of volunteering at SMS – Space of Mutual Aid in Milan, promoting Solidarity, Access to the Rights for everyone, Interculture and Anti-racism.

Period
The EVS project will start on the 1st of February 2017 for a duration of 8 months (deadline for applications: 30th September 2016).foto2

Who we are
YARD is an acronym for Youth Action for Rights Development. The NPO was founded in 2001 and has developed projects over the past 15 years about numerous themes. In particular it has supported attention to young people, promoting anti-racism projects, projects oriented to the socialization (music, youth meetings and exchanges…), cultural projects (promotion of literature, debate…), low-threshold projects (intervention with disadvantaged families and young people with fewer opportunities). YARD builds projects on the field of new technologies and of the promotion of citizenship rights. Thru this various interests, we actively contribute to the promotion of a young Europe that respect the differences and the rights of all.

foto3SMS, what is it?
“SMS – Spazio di Mutuo Soccorso” is a mutual aid project that takes place in a huge headquarter in Milan. This experience was born in 2013 thanks to a commitee for city rights against eviction and gentrification.

In this space, SMS, there are different activities: a popular gym, a free shop where people can exchange clothes and primary goods, a popular university with different courses and a language school, a buying group that connects directly the costumers with the organic farmers of the area, a playgroup for childrens, a cycle repair workshop and much more.

SMS is a big resistent community in which habitants and volunteers cooperate to build up an experience outside of market and business logics, in which exchanges and solidarity are the guidelines to reach autonomy and freedom.

Activities of the project
In SMS we organize a lot of activities, let’s join us!

1) Knowledge development: encourage mutual exchanges between cultures, reading activities and multilingual skills improvement. Eg: language schools “Abba Abdoul Gibre”, bookcrossing, translation & slam poetry
2) Children animation: cross-culture & non-formal education path against racism and xenophobia, about environmental sustainability and creative skills
3) Mutual aid and solidarity: exchange project and free shop (C_Rise market), solidarity purchase (G.A.S.P.), social events and festivals with our neighborhood community. A simple way to develop critical sensibility  together with real alternatives to resist to crisis and consumerism!
4) Sport against racism and xenophobia: we run a community gym, with the aim to guarantee economical accessibility to sport for all in the expensive city of Milan. The gym “Hurricane” supports several projects in which an upright fair play represent the natural prevention to discrimination and racism.
5) Development of communication skills for volunteer: activities of communication, web-site, blog and social networks updating, translations, graphic and multimedia productions. The volunteer will help in production of: short, claims, international campains.
6) Support the volunteering organization’s activities: we promote different international volunteering projects, like workcamps or other individual/group mobility activities. When the volunteer will be ready, he could help other operators in spreading good practices of active citizenship.

Info and Contacts
You can find all info about A.P.S. YARD on www.panweb.eu
Contact us if you are interesting in volunteering to: apsyard@gmail.com or +39 340 8125701
Do not forget to visit the website of Mutual Aid Space and our FB page “SMS – Spazio di Mutuo Soccorso”

Application for EVS

If you are a applicant volunteer: contact us sending via email a motivational letter + CV and we will organize a Skype chat as soon as possible.
If you are a Sending Organization: contact us via email or call and we will organize a Skype chat as soon as possible.

Guaranteed benefits to the volunteer
We ensure room, board and local transport costs. We will provide the monthly pocket money as expected by the E+. We will help the volunteer to manage the organisation of the departure, the trip and the preliminar preparation to the EVS experience.