Programma di gennaio, letture e laboratori dai 3 anni in su.

Programma di gennaio, letture e laboratori dai 3 anni in su.

La Befana vien di notte

La notte tra il 5 e il 6 gennaio la Befana gira tutto il Mondo a cavallo della sua scopa per portare dolci, caramelle e piccole sorprese a tutti i bambini. Ma chi è questa cara vecchietta che da migliaia di anni pensa a rallegrare i bambini prima della fine delle vacanze?
 
Dal 4 al 6 gennaio invitiamo grandi e piccini in libreria, attraverso la lettura di meravigliosi albi illustrati cercheremo di capire questo personaggio emblematico che mette sempre i desideri dei più piccoli davanti alle sue esigenze personali come ad esempio sostituire le sue scarpe ormai tutte rotte con un nuovo paio.
 
Laboratori gratuiti per bambini dai 3 anni in su.
Prenotazione OBBLIGATORIA: oasidelpiccololettore@gmal.com
Via Giuseppe Gabetti 15 (vicino deposito Atm di via Novara)
MM5 San Siro | San Siro Ippodromo MM1 De Angeli + linea 80 (Piazza Amati)
 
 
Venerdì 4 gennaio h.17
Le scarpe della Befana ( Le rane interlinea)
La Befana vien di notte/con le scarpe tutte rotte: ascoltando questa filastrocca Daria ha sempre fatto attenzione alle scarpe e un anno decide di pensarci lei a comprare un paio di scarpe nuove per la cara vecchietta. Ma dove di vendono? E chi l’aiuterà a trovarle?
Dopo la lettura decoreremo insieme delle bellissime calze aspettando l’arrivo della cara vecchietta.
 
 
Sabato 5 gennaio h.11.30
Le antenate della Befana: Giulia,Cecilia e la dea Strenua,dal libro: Le più belle storie della Befana (Gribaudo)
Storie, leggende e racconti tradizionali che hanno come protagonista la Befana, da leggere insieme nell’attesa che la vecchina sulla scopa riempa di doni le calze di grandi e piccini.
Dopo la lettura decoreremo insieme delle bellissime calze aspettando l’arrivo della cara vecchietta.
 
 
Sabato 5 gennaio h.16.00
Le antenate della Befana: La piccola Helga e Frau Holle, dal libro: Le più belle storie della Befana (Gribaudo)
Storie, leggende e racconti tradizionali che hanno come protagonista la Befana, da leggere insieme nell’attesa che la vecchina sulla scopa riempa di doni le calze di grandi e piccini
Dopo la lettura decoreremo insieme delle bellissime calze aspettando l’arrivo della cara vecchietta.
 
 
Sabato 5 gennaio h.17.30 (per bambine/i dai 7 agli 11 anni)
Hanno rapito la Befana (Scrivere per volare)
La befana è stata rapita da dei bambini monelli che non vanno a scuola e per questo non ricevono mai regali da lei. Per ritrovare sana e salva la cara vecchietta tutti gli abitanti del bosco magico si sono messi all’opera: fate,gnomi, maghi folletti e persino Babbo Natale in persona.Ma come fare per trovare la Befana?
Dopo la lettura decoreremo insieme delle bellissime calze aspettando l’arrivo della cara vecchietta.
 
 
Domenica 6 gennaio h.10.30
Le scarpe della Befana ( Le rane interlinea)
La Befana vien di notte/con le scarpe tutte rotte: ascoltando questa filastrocca Daria ha sempre fatto attenzione alle scarpe e un anno decide di pensarci lei a comprare un paio di scarpe nuove per la cara vecchietta. Ma dove di vendono? E chi l’aiuterà a trovarle?
Dopo la lettura giocheremo nella corte di Cenni di Cambiamento alla piñata, una scatola di cartone decorato con le sembianze della Befana pieno di caramelle e dolcetti.
 
 
Domenica 6 gennaio h.16.00
Le antenate della Befana: Giulia,Cecilia e la dea Strenua,dal libro: Le più belle storie della Befana (Gribaudo)
Storie, leggende e racconti tradizionali che hanno come protagonista la Befana, da leggere insieme nell’attesa che la vecchina sulla scopa riempa di doni le calze di grandi e piccini
Dopo la lettura giocheremo nella corte di Cenni di Cambiamento alla piñata, una scatola di cartone decorato con le sembianze della Befana pieno di caramelle e dolcetti.

Dal Bauhaus a Herve Tullet.

L’arte è un linguaggio antichissimo e universale. I disegni, i colori , le forme e i “pasticci” sono uno strumento importantissimo per i più piccoli per esprimere i loro sentimenti e le loro emozioni.
Dal 11 al 13 gennaio invitiamo grandi e piccini a venirci a trovare in libreria per immergerci in un magnifico mondo fatto d’immagini, colori ed esperienze. Grazie a meravigliosi albi illustrati scopriremo la storia e le tecniche usate da alcuni grandi artisti, impareremo ad usare i colori per esprimere le nostre emozioni e ci cimenteremo in piccoli esperimenti di precinema, i bisnonni dei nostri cartoni animati.
 
Laboratori gratuiti per bambini dai 3 anni in su.
Prenotazione OBBLIGATORIA: oasidelpiccololettore@gmal.com
Via Giuseppe Gabetti 15 (vicino deposito Atm di via Novara)
MM5 San Siro | San Siro Ippodromo MM1 De Angeli + linea 80 (Piazza Amati)   
 
venerdì 11 gennaio h.17.00
Un libro di Herve Tullet ( Panini)
La semplicità di un’idea: un libro che si trasforma pagina dopo pagina tra le mani di chi lo legge. Un grande spettacolo per gli occhi e per l’immaginazione, un’esperienza interattiva che parla ai piccoli, ai grandi, a tutti.
Dopo la lettura ci faremo ispirare dal libro e proveremo a giocare coi colori primari grazie all’aiuto di tempere,collage e tanta fantasia.
 
Sabato 12 gennaio h.11.30
Con gli occhi di Mirò (Artebambini)
Con gli occhi di Mirò puoi avventurarti senza paura nel buio della notte e scoprire che puoi vedere più lontano che di giorno, perchè solo di notte si vedono le stelle!
Dopo la lettura ci lasceremo ispirare dalle opere del grande artista Joan Miró ed eseguiremo dei bellissimi acquerelli.
 
Sabato 12 gennaio h.16.00
Agente baffo e il capolavoro scomparso (ElectaKids)
Chi ha rubato dal museo il famosissimo quadro della Monna Ricotta? Riuscirà l’agente Baffo a smascherare il il ladro e a recuperare il prezioso dipinto?
Dopo la lettura creeremo delle maschere da gatti e topolini e una volta indossate giocheremo ad acchiapparella nella corte di Cenni di Cambiamento.
 
Sabato 12 gennaio h.17.30
Crea il tuo cartone animato (Terre di Mezzo)
Disegna il tuo personaggio, immagina cosa farà e crea il tuo cartone animato!
Dal “precinema” alle tecniche di animazione più fantasiose, questo manuale pratico insegna a giocare con la forma d’arte più amata dai bambini.
Dopo la lettura del libro creeremo un taumatropio, una tra le più antiche animazioni precinema.
 
domenica 13 gennaio h.10.30
Io non disegno coloro (Terre di Mezzo)
C’è chi è bravissimo a disegnare. Io, invece, coloro: giallo felicità, blu tristezza, arancione entusiasmo… sono un guazzabuglio di sensazioni, un capolavoro di sfumature. E tu? Di quanti colori sei?
Dopo la lettura traendo ispirazione dal libro con i pastelli ad olio coloreremo un foglio coi colori che ci piacciono e ci rappresentano di più in quel momento.
 
domenica 13 gennaio h.16.00
Che sorpresa Paul Klee! (Artebambini)
Lasciati sorprendere dal mondo incantato di Klee e scoprirai che la Luna può essere una lampada tonda, una goccia di rugiada nel bosco oppure una bolla di sapone che vola finchè…uno starnuto non la fa scoppiare!
Dopo la lettura ci lasceremo ispirare dalle opere del grande artista Paul Klee ed eseguiremo dei bellissimi disegni a tecnica mista collage, tempere e pastelli ad olio.
 

Tutto il mondo è un palcoscenico.

William Shakespeare é considerato il più grande drammaturgo ,della cultura occidentale, di tutti i tempi. Fu un autore molto prolifico, 37 sono le sue opere teatrali a noi pervenute:12 tragedie, 15 commedie, 10 drammi storici. In queste opere tratta in maniera mai banale temi importanti e tutt’ora attuali: l’amore, il potere, il tempo, la morte, il fato,il libero arbitrio, la magia…
Ma è possibile raccontare ai più piccoli queste sue grandi opere?
Dal 18 al 20 gennaio,aspettiamo grandi e piccini in libreria per immergerci nel mondo magico del teatro elisabettiano,alla scoperta di alcune delle più belle opere di Shakespeare.
 
Laboratori gratuiti per bambini dai 3 anni in su.
Prenotazione OBBLIGATORIA: oasidelpiccololettore@gmal.com
Via Giuseppe Gabetti 15 (vicino deposito Atm di via Novara)
MM5 San Siro | San Siro Ippodromo MM1 De Angeli + linea 80 (Piazza Amati)
 
Venerdì 18 gennaio h.17.00
Romeo e Giulietta (Curcio)
Questa è la storia più famosa raccontata da William Shakespeare.
Ambientata nella Verona del 1500, narra dell’amore magico ed eterno tra Romeo e Giulietta.
Dopo la lettura ricostruiremo insieme con il cartone, le tempere e la colla la famosissima scena del balcone.
 
sabato 19 gennaio h.11.30
Sogno di una notte di mezza estate (Curcio)
In un bosco nei pressi della città greca di Atene, in una notte di mezza estate, si incontrano e si scontrano destini umani e divini, impegnati ad inseguire un illusione d’amore. Tutto è stato vero e tutto è stato un sogno, ma poco importa! La realtà dipende da come gli uomini guardano e vivono il mondo che li circonda….
Dopo la lettura creeremo dei fiori di carta che simboleggino il fiore magico il cui succo ha il potere di far innamorare le persone di un amore folle.
 
sabato 19 gennaio h.16.00
Il mercante di Venezia (Lapis)
Due amici affidabili e generosi, una donna astuta, un uomo assetato di vendetta per i torti subiti. Ambientato in una Venezia coloratissima ed elegante ,teatro di un antico scontro culturale, questo appassionante classico ci invita a riflettere sul valore della giustizia, su noi stessi e sul nostro presente.
Dopo la lettura decoreremo delle maschere in cartone ispirandoci a quelle del Carnevale di Venezia.
 
sabato 19 gennaio h.17.30 (dai 7 anni in su)
Macbeth dal libro Shakespeare in shorts (Enaudi)
Vi piacerebbe conoscere il vostro futuro? Macbeth, il protagonista di questa storia ve lo sconsiglierebbe. Questo nobile cavaliere viveva nella cupa Scozia , in un tenebroso castello. Forse non era il posto più allegro dove abitare, ma le cose non gli andavano poi tanto male. Finché, un giorno, qualcuno gli svelò il futuro che lo attendeva…
Dopo la lettura dipingeremo con le tempere dei cartelloni raffiguranti i personaggi principali.
 
domenica 20 gennaio h.10.30
La tempesta (Orecchio Acerbo)
“Se con le vostre arti avete sollevato questa terribile tempesta, abbiate pietà della loro disperazione. Guardate, il vascello andrà a pezzi! Povere anime, periranno tutte! Se ne avessi il potere, affonderei il mare sotto la terra, piuttosto che far distruggere quella buona nave col suo prezioso carico di anime”.
Dopo la lettura dipingeremo con le tempere su una grande tela il mare in tempesta.
 
domenica 20 gennaio h.16.00
Racconto d’inverno dal libro Shakespeare in shorts (Enaudi)
Il tempo governa su tutto e tutti, crea e svela l’errore, e state a sentire come metterà alla prova i personaggi di questa storia d’inverno, di questa vecchia fiaba che, a mano a mano che la ruota delle stagioni gira, da cupa tragedia si trasforma in spassosa commedia.
Dopo la lettura costruiremo insieme delle clessidre, antichi strumenti usati per misurare piccole quantità di tempo.

Chi non ha Memoria non ha futuro!

Il 27 gennaio è il Giorno della Memoria in cui si ricordano le vittime dell’Olocausto nazista: ebrei ma anche antifascisti, omosessuali e zingari. Ancora oggi i pregiudizi su zingari, rom e sinti sono molto diffusi anche se la metà dei presenti in Italia sono italiani e l’altra metà cittadini dell’UE.
A che serve quindi ricordare le vittime del nazismo se non a cambiare il presente e il futuro?
Dal 25 al 27 gennaio invitiamo grandi e piccini in libreria per fare un piccolo esercizio di memoria, grazie a meravigliosi albi illustrati, racconteremo ai più piccoli un passato buio, sperando che le loro azioni future siano in grado di disegnare un destino più luminoso e giusto.
 
Laboratori gratuiti per bambini dai 3 anni in su.
Prenotazione OBBLIGATORIA: oasidelpiccololettore@gmal.com
Via Giuseppe Gabetti 15 (vicino deposito Atm di via Novara)
MM5 San Siro | San Siro Ippodromo MM1 De Angeli + linea 80 (Piazza Amati)
 
venerdì 25 gennaio h.17.00
L’albero di Anne (Orecchio Acerbo)
Ad Amsterdan, al numero 263, nei giardini di Prinsengracht, vive da 150 anni un ippocastano. È da tempo minato da un’infezione fungina e dalle tarme. Nella convinzione di essere prossimo a tacere per sempre, decide di raccontare fatti accaduti più di sessant’anni fa, proprio al numero 263 di Prinsengracht. Anne Frank e la sua famiglia arrivano nell’alloggio clandestino di Prinsengracht. Nell’intimità della soffitta, sbirciando dal Lucernaio le stagioni passare, attraverso i mutamenti dell’Ippocastano, Anne scrive le pagine del suo diario, l’ultima il 1° agosto1944, un martedì…
Dopo la lettura dipingeremo un grande ippocastano e vi incolleremo piccoli fiori arcobaleno.
 
 
sabato 26 gennaio h.11,30
La città che sussurrò (Giuntina)
Anett scopre che nello scantinato della sua casa si nasconde una famiglia di ebrei. Anche se scendere le scale buie dello scantinato le fa un po’ paura, è lei a portar loro da mangiare oltre a tutte le cose di cui hanno bisogno. Così conosce Carl, un bambino come lei, con cui fa presto amicizia. La famiglia di Carl sta aspettando una notte di luna piena per raggiungere il porto e fuggire in Svezia, ma le nuvole non vogliono diradarsi ed è troppo buio per scappare. Finché ad Anett non viene in mente un’idea geniale per salvare il suo amico Carl …
Dopo la lettura giocheremo al “paracadute”, gioco che favorisce la cooperazione tra i bambini: prenderemo un telo con le mani, eseguiremo trazioni, rotazioni, slanci (gonfiando il paracadute), sottopassaggi, scuotimenti e trazioni…
 
 
sabato 26 gennaio h.16.00
La portinaia Apollonia (Orecchio Acerbo)
Autunno 1943. Un bambino ebreo e una città occupata dai soldati tedeschi. Il padre non c’è. La madre lavora a casa e Daniel deve correre a fare la fila per comprare da mangiare. Ma è l’arcigna portinaia Apollonia, di sicuro una strega, a spaventarlo più di ogni cosa. Finché un giorno… Forse anche una strega può salvare un bambino?
Dopo la lettura disegneremo una “strega” arcigna ma buona perché non bisogna mai fermarsi alle apparenze.
 
 
sabato 26 gennaio h17.30 (dai 7 anni in su)
La discriminazione dei ROM dai nazisti ad oggi.
Sabato pomeriggio con video, canzoni e una breve lezione interattiva di Storia scopriremo con i bambini chi sono i rom, da dove vengono, da quanti anni (o meglio secoli) vivono qui e se è vero tutto quel che si dice su di loro.
Incontro dai 7 anni in su, anche con presenza di accompagnatore.
 
 
domenica 27 gennaio h.10.30
L’orsetto di Fred (Gallucci)
La storia dell’Orsetto e del suo padroncino Fred, il racconto di un’amicizia profonda negli anni tragici della Seconda guerra mondiale. A narrarla è proprio l’Orsetto, che per tutto il tempo ha tenuto compagnia al bambino dalla tasca del cappotto o sul davanzale di una finestra…
Dopo la lettura dipingeremo un orsetto in cartone da portare sempre con noi.
 
 
domenica 27 gennaio h.16.00
Bruno (Orecchio Acerbo)
Un bambino, ebreo. La grossa testa lo rende incerto e impacciato nei movimenti, il carattere è schivo e introverso. Curioso e attento a ogni cosa che lo circonda, è affascinato dalle eccentriche stravaganze del padre, dalle sue stupefacenti metamorfosi. Lo perderà anzitempo, ma, non volendosene separare del tutto, farà rivivere nei suoi disegni e nei suo scritti la straordinaria capacità paterna di riconoscersi e identificarsi in ogni oggetto, in ogni animale, in ogni persona.
Dopo la lettura dipingeremo ad acquerelli il bambino protagonista della storia, il suo mondo popolato di disegni, oggetti,animali e persone.

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *