Programma di febbraio, letture e laboratori dai 3 anni in su.

Programma di febbraio, letture e laboratori dai 3 anni in su.

A tutto Lionni! 

Leo Lionni, autore di bellissimi albi illustrati per bambini – come Piccolo blu e Piccolo giallo – è stato anche un celebrato designer, grafico, art director,pittore,scultore,illustratore. La sua vita si è svolta tra l’Italia e gli  Stati Uniti dove si era rifugiato per scappare dalle leggi razziali. Lionni si è spento 20 anni fa lasciandoci in dono meravigliosi albi illustrati capaci di entrare a contatto con la mente dei più piccoli ,che identificandosi con gli animali vengono a contatto con un mondo di valori fatto di cooperazione, pace, unicità dell’individuo, antirazzismo, rendendo le sue opere classici intramontabili della letteratura per l’infanzia.

Dal 1 al 3 febbraio invitiamo grandi e piccini in libreria per rileggere insieme alcune delle più belle fiabe scritte da Leo Lionni.

Laboratori gratuiti per bambini dai 3 anni in su.
Prenotazione consigliata: oasidelpiccololettore@gmal.com
Via Giuseppe Gabetti 15 (vicino deposito Atm di via Novara)
MM5 San Siro | San Siro IppodromoMM1 De Angeli + linea 80 (Piazza Amati)  

Venerdì 1 febbraio h.17.00

La casa più grande del mondo (Babalibri)

La piccola lumaca che abita sul cavolo ha deciso che vuole la casa più grande del mondo e anche se il suo papà le ha detto che certe cose sono meglio piccole lei si nasconde dietro a una foglia e comincia a stiracchiarsi finché non riesce a far crescere il suo guscio. Quando però le altre lumache si sposteranno su un altro cavolo lei, che ha voluto esagerare, non riuscirà più a spostarsi… 

Dopo la lettura costruiremo tante belle lumachine con la pasta di sale

sabato 2 febbraio h11.30

Piccolo blu e piccolo giallo (Babalibri)

Piccolo blu e piccolo giallo adorano giocare insieme. Ma quando si abbracciano diventano verdi e i loro genitori non li riconoscono più. Come far loro capire che sono sempre gli stessi? Ancora una volta basterà un abbraccio per sciogliere i pregiudizi e comprendere quanto importante sia mescolarsi, imparare, cambiare l’uno a contatto con l’altro per creare una nuova entità di più forte e più complessa.

Dopo la lettura laboratorio cromatico con le tempere alla scoperta dei colori primari e secondari.

sabato 2 febbraio h16.00

Guizzino (Babalibiri)

Guizzino è l’unico pesciolino nero in mezzo a un grosso branco di pesci rossi. Un giorno un grosso pesce affamato divora l’intero branco, solo Guizzino riesce a scappare. Comincia così a vagare solo per il mare scoprendo la bellezza dei fondali e dei suoi abitanti. Un giorno s’imbatte in un altro branco di pesci rossi, che vive nascosto tra gli scogli per paura dei grossi pesci. Guizzino allora, con un geniale stratagemma, ricompatta il gruppo e trova il modo di sfidare, tutti insieme, i grandi pesci prepotenti riconquistando finalmente la libertà.

Dopo la lettura creeremo un cartellone con tempere e collage: tanti piccoli pesciolini in cartoncino possono diventare un bellissimo pesce grande, forte e impavido.

sabato 2 febbraio h.17.30

Sei corvi (Babalibri)

Un contadino lavora nel suo campo di grano mentre sei corvi affamati lo osservano da un albero vicino. Quando il grano è maturo il contadino costruisce uno spaventapasseri per impedire che gli uccelli mangino il raccolto, ma i corvi decidono di passare al contrattacco e, con rami e foglie, creano un aquilone con le sembianze di un enorme pappagallo. Il contadino terrorizzato costruisce uno spaventapasseri ancora più grande e minaccioso. La lotta continua senza sosta fino a quando il saggio gufo non decide di intervenire. Perché non smettere di farsi la guerra e iniziare a parlare? Perché non cercare un compromesso? 

Dopo la lettura creeremo un simpatico e saggio gufo con materiali di riciclo.

domenica 3 febbraio h.10.30

Pezzettino (Babalibri)

Pezzettino è in cerca della propria identità. È talmente piccolino, infatti, confronto ai suoi amici – tutti grandi e grossi, capaci di volare, nuotare, arrampicarsi – che si convince di essere un pezzetto di qualcun’altro. Così comincia una ricerca che, alla fine, lo porterà a esclamare al colmo dello stupore e della felicità: “Io sono me stesso!”.

Dopo la lettura giocheremo a fare il nostro autoritratto astratto grazie a tanti pezzettini di carta colorata.

domenica 3 febbraio h.16.00

Federico (Babalibiri)

Mentre i suoi compagni raccolgono il cibo per l’inverno, il topino Federico sembra distratto. «Federico, perché non lavori?» chiedono gli altri topolini. Ma Federico, in realtà, sta facendo qualcosa di incredibilmemte prezioso: raccoglie i raggi del sole, custodisce il blu dei fiordalisi, il rosso dei papaveri nel frumento giallo, il verde delle tenere foglie d’edera. E quando, nel gelo dell’inverno, i topini affamati hanno finito tutte le provviste, ecco che le parole di Federico riscaldano e dipingono, come in una tavolozza, i mille colori dell’estate. Una storia che parla di arte e poesia, indispensabile cibo per l’anima. 

Dopo la lettura costruiremo tanti bei topolini partendo da un cucchiaio di plastica.

Family every day   

La famiglia è un legame di alleanze, una rete sociale in cui ci si prende cura gli uni degli altri. Ogni famiglia è diversa, ogni famiglia è speciale. In due, in tre, in quattro o in quarantaquattro persone, una famiglia è sempre una famiglia, tutti i giorni. Per condividere piccole abitudini quotidiane o grandi avventure basta volersi bene!

Laboratori gratuiti per bambini dai 3 anni in su.
Prenotazione consigliata: oasidelpiccololettore@gmal.com
Via Giuseppe Gabetti 15 (vicino deposito Atm di via Novara)
MM5 San Siro | San Siro IppodromoMM1 De Angeli + linea 80 (Piazza Amati)  

Venerdì 8 febbraio h.17.00

Una mamma e basta (Lo Stampatello)

A casa di Camilla sono in tre: lei, sua mamma e il cane Gimmy. Come per tutti, la sua è la famiglia più bella del mondo, eppure un giorno la supplente le assegna un compito veramente impossibile: Disegno il papà che vorrei avere…  
Dopo la lettura laboratorio di disegno ” io e la mia mamma”


Sabato 9 febbraio h.11.30

Zagazoo (Cammelozampa)

Quando George e Bella, una giovane coppia felice, ricevono uno strano pacchetto dal postino, non immaginano che la loro vita stia per essere stravolta. Dentro il pacchetto c’è Zagazoo, un’adorabile creaturina rosa. Che un giorno, però, si trasforma in un pulcino di avvoltoio, capace di emettere strilli terrificanti. Poi in un elefante che rovescia ogni cosa. A volte diventa un facocero che si rotola nel fango, altre un draghetto irritabile che appicca il fuoco al golfino delle anziane signore, altre ancora un pipistrello che si attacca alle tende. E, infine, una strana creatura pelosa, che non smette di crescere. Finché, un giorno…

Dopo la lettura laboratorio di foto-disegno, in cosa ti trasformerai? (Se possibile portare una vecchia foto dei bimbi da piccoli)

sabato 9 febbraio h16.00

Il grande grosso libro delle famiglie (Lo stampatello)
Com’è la tua famiglia? C’è chi ha un sacco di fratelli e sorelle, e zii e zie e cugini, e nonni e nonne, e bisnonni e bisnonne… Ma c’è chi viene da famiglie piccolissime. Si può essere una famiglia anche solo in due.

Dopo la lettura creeremo un ritratto di famiglia con palettine di legno del gelato, colla, lana stoffe e fantasia.

Sabato 9 febbraio h17.30 (dai 7 anni)

“La dichiarazione dei diritti dei papà/ La dichiarazione dei diritti delle mamme” (Lo Stampatello)

A volte ci dimentichiamo che ai papà può piacere molto prendersi cura dei propri piccoli, cucinare per loro e svegliarsi di notte per accompa-gnarli a fare pipì. I papà non sono sempre supersportivi e non sono obbligati a saper aggiustare tutto per essere dei papà fantastici.

Tra i diritti delle mamme quello di amare il proprio lavoro, divertirsi ad aggiustare una bicicletta oppure desiderare chiudersi in bagno in pace a leggere per un momento.

Dopo la lettura creeremo una bacheca dove appuntare tutti i diritti di mamma e papa’ !

domenica 10 febbraio h.10.30

La mia famiglia selvaggia (Orecchio Acerbo)

Non ci vuole l’occhio di lince per accorgersene! Il papà può essere molto feroce, ma ama crogiolarsi al sole, come un leone. La mamma, bella e slanciata come una giraffa, sembra un’indossatrice. Il fratellino ha sempre la testa fra le nuvole, come un uccello. I cugini, è facile riconoscerli, fanno sempre le smorfie come le scimmie. Poi, i nonni, gli zii, e tutto il parentado. Senza dimenticare l’amico del cuore, che se non scappa di corsa come un ghepardo, diventerà il suo innamorato. Da ultima la ragazzina, la voce narrante. Con una complice strizzatina d’occhio invita a scoprire la sua di particolarità. Magari quella di essere a righe, come una zebra…

Dopo la lettura laboratorio di disegno ” se io fossi un animale allora sarei…”

domenica 10 febbraio h.16.00

Due nidi (Lo Stampatello)

Due nidi su uno stesso albero e un piccolo uccellino che impara a volare dall’uno all’altro. Questo il lieto fine per una famiglia di pennuti in cui i genitori hanno deciso di separarsi.
Una filastrocca lieve, illustrata con brio e un’ironia gentile, che racconta una separazione dove un vissero per sempre felice e contenti è ancora possibile.

Dopo la lettura creeremo delle casette per uccellini con materiali di riciclo.

Amore… 

La festa di San Valentino, dell’amore romantico e un po consumista è appena terminata. Per noi adulti spiegare questo fenomeno ai bambini non è sempre facilissimo, rischiamo di perderci in mille piccoli racconti e descrizioni di momenti a noi cari. Ma se invece chiedessimo noi adulti ai più piccoli che cos’è per loro l’amore? Potrebbero stupirci rispondendoci in maniera saggia e ingenua: ” L’amore è quando esci a mangiare e dai un sacco di patatine fritte a qualcuno senza volere che l’altro le dia a te. (Gianluca, 4 anni)” 

dal 15 al 17 febbraio invitiamo grandi e piccini in libreria, grazie all’aiuto di meravigliosi albi illustrati andremo alla scoperta dei vari significati dell’amore, cogliendo la possibilità di imparare dai più piccoli.

Laboratori gratuiti per bambini dai 3 anni in su.
Prenotazione consigliata: oasidelpiccololettore@gmal.com
Via Giuseppe Gabetti 15 (vicino deposito Atm di via Novara)
MM5 San Siro | San Siro IppodromoMM1 De Angeli + linea 80 (Piazza Amati) 

 venerdì 15 febbraio h.17.00

La grande fabbrica delle parole (Terre di Mezzo)

Uno strano paese dove le parole sono in vendita e solo i più ricchi possono permettersele. E un bambino,Philèas, che vorrebbe dire “Ti amo” alla dolce Cybelle ma non ha abbastanza soldi nel salvadanaio.

Dopo la lettura costruiremo degli aeroplanini di carta con cui far volare le nostre più dolci parole alle persone a noi care.

sabato 16 febbraio 11,30

Un amore sulla testa (Lavieri)

Da qualche tempo Pietro ha un Amore sulla testa. Non sa bene da dove sia venuto e cosa ci faccia fra i suoi capelli, sa solo che una mattina si è svegliato, si è guardato allo specchio e lo ha visto…

Dopo la lettura costruiremo una marionetta coniglietto a immagine e somiglianza dell’amore che Pietro ha sulla sua testa.

Sabato 16 febbraio h.16.00

Rosso come l’amore (Kite)

Per trovare l’amore bisogna innanzitutto cercarlo: magari dove non avremmo mai guardato, forse addirittura vicino a noi. Questo uccellino rosso è tanto tempo che cerca qualcuno con cui condividere il volo, ma a dispetto della sua integerrima ostinazione, trova molti ostacoli al suo ambizioso progetto. Dopo diversi tentativi non esattamente riusciti chiunque desisterebbe dall’impresa. Eppure a volte non vale la pena di darsi per vinti.

Dopo la lettura con delle matassine di lana rossa costruiremo dei bellissimi uccellini.

sabato 16 febbraio h.17.30

Il giorno che sono diventato un passerotto (Coccolebooks)

Cosa può fare un bambino per richiamare l’attenzione della sua amata, se per lei sembra invisibile? Una follia naturalmente! È così che decide di assecondare l’amore per la natura della sua cotta, e di travestirsi da passerotto. Riuscirà a conquistarla?

Dopo la lettura ci trasformeremo tutti in meravigliosi passerotti grazie all’aiuto di una maschera.

domenica 17 febbraio h.10.30

Quello speciale (Lapis)

Il primo nessuno lo ricorda, ma è per tutti uguale. Delicato, salato, un po’ timoroso. Ci sono quelli magici, invisibili ma potentissimi. C’è chi li regala e subito se ne dimentica. E chi, invece, li ruba. E poi ce n’è uno speciale, che hai dentro da sempre anche se non lo sai… 

Dopo la lettura laboratorio di acquerello.

domenica 17 febbraio h.16.00

Il bambino che amava la luna (Picarona)

Un bambino nuota nei mari più profondi e combatte contro terribili draghi per conquistare il vero amore.
E tu, cosa saresti disposto ad affrontare per realizzare i tuoi sogni?  

Dopo la lettura costruiremo con legnetti, cordini, pennarelli e cartoncini un piccolo gioco da appendere al muro sulle fasi lunari.

Draghi, principesse, regni e cavalieri. 

C’erano una volta principesse rinchiuse in torri altissime sorvegliate da spaventosi draghi sputa fuoco e terribili mostri. C’erano anche valorosi principi e cavalieri pronti ad affrontare mille pericoli e orribili creature pur di salvare le belle principesse e conquistare onori e gloria. I tempi sono cambiati… e anche le fiabe!

Laboratori gratuiti per bambini dai 3 anni in su.
Prenotazione consigliata: oasidelpiccololettore@gmal.com
Via Giuseppe Gabetti 15 (vicino deposito Atm di via Novara)
MM5 San Siro | San Siro IppodromoMM1 De Angeli + linea 80 (Piazza Amati)

Venerdì 22 febbraio h.17
Carlo alla scuola per draghi (Giunti)

Alla scuola dei draghi, tutti imparano a volare e a bruciare i quaderni con delle belle fiammate. Tutti, tranne Carlo, un draghetto dalle ali spropositate e dai piedi enormi, che sui quaderni, invece, ci scrive le poesie.
Una storia delicata e un po’ buffa che parla di diversità e di fiducia in sé stessi, accompagnata da magnifiche tavole illustrate che incanteranno grandi e piccoli. Dopo la lettura creeremo il nostro personalissimo drago con la pasta di sale.

Sabato 23 febbraio h.11.30

Emily una draghetta speciale (Lapis)

Ogni drago che si rispetti dovrebbe sputare fuoco, ma non la piccola Emily. Lei è speciale, ma ancora non lo sa, fino al giorno in cui al concorso per sputatori di fuoco, il nonno sbaglia la mira e incenerisce il buffet al posto del bersaglio, suscitando l’ilarità di un bullo che non smette più di prenderlo in giro. Che rabbia! Emily sente qualcosa che dalla pancia sale fino alla gola, esplode dalla bocca e finalmente sputa… ghiaccio!  

Dopo la lettura partendo da un piatto di carta creeremo dei bellissimi draghetti capaci di volare.

Sabato 23 febbraio h.16
Giorgio, il drago geloso. Babalibri
Il drago Giorgio è geloso del prode cavaliere che ha fatto perdutamente innamorare la principessa Maria, ormai lei non ha occhi che per lui.
Così Giorgio decide di partire e… grazie all’incontro con un famoso regista si trasforma in una stella del cinema. Ma un brutto giorno la fama lo abbandona, nessuno può aiutarlo, tranne la sua bella principessa…
Dopo la lettura coloreremo i draghetti gialli contro la gelosia.

Sabato 23 febbraio h.17.30 (7 anni)
La principessa salvata dai libri, Lo stampatello 
Una moderna Rapunzel attende alla finestra, pettinando i suoi bei capelli. Malinconica, non sa cosa fare di sé, nessuno riesce a distoglierla dalla sua immobilità, neppure il principe. Ma un giorno arriverà una lettera di assunzione dalla biblioteca di zona… perché al di là della sua bellezza e dei suoi lunghi capelli, quello che veramente le piace sono i libri belli.
Dopo la lettura, laboratorio di autoproduzione di libri.

Domenica 24 febbraio h.10.30
Cenerentola e la scarpetta di pelo, Giralangolo
Principi bellissimi, castelli fantastici, balli stravaganti… Una favola rivistata in chiave girl-power, in cui Cenerentola impara che, se sembra troppo bello per essere vero, probabilmente è così, ed è meglio costruirsi da sé il proprio lieto fine.
Dopo la lettura laboratorio di pittura con le tempere per creare nuovi modelli di scarpe per la nostra Cenerentola.

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *