Seleziona una pagina
Love Education
La violenza sulle donne è frutto di una cultura maschilista radicata nella società e che si manifesta in molti modi, ad esempio attraverso il cosiddetto “salary gender gap” (ovvero la differenza salariale tra donne e uomini a parità di mansione svolta), attraverso la narrazione della storia soltanto al maschile, la presenza maggioritaria dei maschi in qualunque ruolo dirigente, i pregiudizi nei confronti delle donne che hanno successo in qualsiasi campo o ancora attraverso le molte difficoltà che riscontrano le donne nella libera scelta sul loro corpo di fronte alla difficile applicazione della legge 194 in molti contesti. Inoltre la violenza sulle donne è strettamente collegata con tutte le altre forme di discriminazione, a cominciare da quelle che riguardano l’orientamento sessuale, nutrite da una idea del “Maschio” come colui che sa dominare il sesso femminile. Per queste ragioni noi, che siamo tutte e tutti giovanissimi studenti, pensiamo che il problema non si possa risolvere soltanto attraverso misure repressive o quote rosa: si tratta innanzitutto di una CULTURA dell’EGUAGLIANZA da diffondere sin dalle scuole e proprio a partire dal protagonismo di giovani generazioni che possono lasciarsi alle spalle un retaggio culturale che colpisce profondamente la società, è diffuso anche fra gli intellettuali più importanti del secolo scorso e non è relegato a piccole sacche di fanatismo.
Abbiamo visto la serie Netflix Sex Education e abbiamo apprezzato molto Il punto di vista narrativo e personale L’impegno a spiegare ai più giovani con uno strumento divulgativo argomenti che spesso sono stupidamente tabù. Abbiamo però pensato che non è sufficiente limitarsi all’educazione sessuale (pur importantissima) ed è importante affiancarla ad una riflessione sulla libertà sessuale, sulla libertà di scelta e sui diritti che le differenze di genere e di orientamento sessuale non dovrebbero scalfire. Love Education non è dunque un modo per nascondere la parola Sesso dietro il paravento di un più tranquillizzante “amore”, ma un modo di sottolineare l’importanza di sviluppare un modo di stare assieme che passa anche, ma non solo, dalla consapevolezza e dal rispetto nel sesso che proprio durante l’adolescenza si affaccia nella nostra vita.
Story Telling è il progetto delle studentesse e studenti delle scuole di Milano e provincia attraverso cui vi proponiamo una serie di storie vere e racconti su donne rivoluzionarie più o meno conosciute, vogliamo portarvi con la mente in tempi, luoghi e vicende lontane e ispirarvi alla ricerca della magia e del sentimento che si trova dentro ognuno di noi! Queste donne hanno superato numerosi ostacoli sociali, culturali, economici e geografici e grazie alla loro forza e caparbietà sono riuscite a realizzare la loro libertà e i loro sogni più grandi. Con questa piccola collana di storie, vogliamo dimostrare che con tanto impegno e lavoro, la vita può diventare qualcosa di straordinario, l’importante è non lasciarsi abbattere da niente e nessuno e soprattutto credere tutt* fermamente in noi! 🔥🔥

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *