A.Ra.Xè strenght in diversity!! March against racism!

A.Ra.Xè strenght in diversity!! March against racism!

A.Ra.Xé take part to the UNITED campaign on 21st of March, against every racism and discriminations.

After 56 years from Sharpville massacre in South Africa, new walls and border have been built. Every day more, Europe looks like a Fortress, rejecting people, building walls and facing with an increase of racism. But in the same time we also see how there are people organizing from the ground, promoting solidarity and mutual aid, spreading an idea of cross-culture that’d like to include and not to exclude, claiming rights for everyone.

A.Ra.Xé partecipa alla campagna di UNITED del 21 marzo, contro ogni razzismo e discriminazione. Dopo 56 anni dal massacro di Sharpville in Sud Africa, nuovi muri e nuovi confini sono stati costruiti. Ogni giorno che passa l’Europa assomiglia sempre più a una Fortezza, respingendo persone, costruendo barriere e facendo fronte a un aumento del razzismo istituzionale e non. Ma nello stesso tempo vediamo anche persone organizzarsi dal basso, promuovere solidarietà e mutuo soccorso, diffondere un’idea di meticciato che vorrebbe includere e non escludere, rivendicando diritti per tutte e tutti.

GUARDA ANCHE

* A.Ra.Xè alla fiera di “Fa’ la cosa giusta” [leggi qui]

* “Conosciamo il mondo”: labotatori di A.Ra.Xè nelle scuole [leggi qui]

* Remembering Dax, Antifascist lessons at Abba School [leggi qui]

For this reason, during this month and according to UNITED campaign, we’re promoting free activities in schools, educating to differences and against any kind of discriminations, racism, sexism, homophoby… Activities that would like to promote a culture of diversity, discovering how differences are a richness for society, promoting new perspectives, new knoledges, new skills…
With children and teenagers in school we will descover how food and “typical” and “traditional” products are the result of crossing of people, cultures, languages, often the outcomes of migration processes. We will see how world projection on maps it’s just a kind of narrative we choose but we should be able also to change. We will work on communication tools, creating spots and images fight racism and discriminations.

Per questa ragione durante il mese di marzo e all’interno della campagna di UNITED, promuoveremo attività gratuite nelle scuole, educando alle differenze e contro ogni tipo di disciminazione, razzismo, sessismo, omofobia… Attività che vogliono promuovere la cultura delle differenze, scoprire come quest’ultime sono una ricchezza per la società, promuovere nuove prospettive, nuove conoscenze e competenze… Con i bambini e gli adolescenti delle scuole che incontreremo, scopriremo come i cibi e i prodotti che definiamo “tipici” o “tradizionali” siano in realtà il risultato di immaticciamenti, scambi tra culture, lingue, popoli diversi, spesso il prodotto di processi migratori. Vedremo come le proiezioni del mondo su una mappa siano solo un’esempio di narrative che dobbiamo poter scegliere ma anche saper cambiare. Lavoreremo sugli strumenti comunicativi, creando spot e immagini che combattano razzismo e discriminazioni.

We will also take part to “Fa’ la cosa giusta” fair, with our activities, joining to a fair on solidarity and sustainable best practices, which antiracism is one of.

Con le nostre attività parteciperemo inoltre a “Fa la cosa giusta”, una fiera sulle buone pratiche di solidarietà e sostenibilità di cui l’antirazzismo fa certamente parte.

 

With the Abba Abdoul Guibre Language School we promote a cross-cultural dinner made by students and teachers of the school, mixing foods and tastes from all over the world, connecting cultures, stories and experiences.

Così come con la scuola di lingue Abba Abdoul Guibre promuoveremo una cena meticcia, fatta dagli studenti, le studentesse e le/gli insegnanti della scuola, mescolando cibi e sapori da tutto il mondo, creando connessioni tra culture, storie ed esperienze per un momento di socialità!

 

But Abba Abdoul Guibre is also an antifascist school… Against every kind of discrimination: for this reason on 16th of March we have every year a special lesson remembering Dax, Davide Cesare, killed by fascists for his being an activist in the night between 15th and 16th of March 2003 in Milan.

Ma la scuola Abba Abdoul Guibre è anche una scuola antifascista… Contro ogni tipo di discriminazione: per questa ragione in occasione del 16 marzo, ogni anno, costruiamo una lezione speciale per ricordare Dax, Davide Cesare, ucciso da 3 fascisti perché era un attivista e un antifascista il 16 marzo 2003.

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *