Pages Menu
Categories Menu
Programma di luglio, letture e laboratori dai 3 anni in su

Programma di luglio, letture e laboratori dai 3 anni in su

Laboratori gratuiti per bambini dai 3 anni in su
Prenotazione consigliata: oasidelpiccololettore@gmail.com 
Via Giuseppe Gabetti 15 (vicino deposito Atm di via Novara)MM5 San Siro
San Siro Ippodromo MM1 De Angeli + linea 80 (Piazza Amati)
 
PROGRAMMA LUGLIO 2018 

Alla scoperta delle balene dal 6 all’8 luglio 

Le balene affascinano l’uomo da moltissimi secoli: le loro dimensioni titaniche e il carattere oscuro hanno stimolato le fantasie di tutti i popoli creando miti, leggende e romanzi. Scopriamo questi mammiferi in alcuni bellissimi albi illustrati per bambini.
Dal 6 al 8 luglio invitiamo grandi e piccini in libreria per andare insieme alla scoperta di questo animale tanto grande quanto capace d’incantare.

Venerdì 6 luglio h.17
Piccola balena, Orecchio acerbo
“Viaggiarono vicine, miglio dopo miglio, sotto i vasti cieli di mezzanotte.” Piccola Balena non ha mai visto casa. Attraverso banchi di pesci, praterie di alghe e mille pericoli, sua madre la guida, la protegge, la sostiene. Lungo il cammino verso casa.
Dopo la lettura dipingeremo a tempera delle bellissime balene.

Sabato 7 luglio h.11
La balena della tempesta, Giralangolo

Questa è la storia di un bambino solitario, di una piccola balena finita sulla spiaggia e di una amicizia capace di cambiare le loro vite per sempre. 
Dopo la lettura creeremo delle balene con la pasta di sale.

Sabato 7 luglio h.17
Ecciù, la balena raffreddata, Nuinui
Il piccolo Gigi e la sua gigantesca amica, la balena Ecciù, partono insieme alla ricerca di un cappello perduto, ma scopriranno una cosa ben più preziosa: il valore di una grande amicizia! 
Dopo la lettura creeremo un cartellone raffigurante il mare e i suoi abitanti grazie alla tecnica del collage.

Domenica 8 luglio h.10
Se vuoi vedere una balena,Babalibri

Se vuoi vedere una balena, devi sapere a cosa non assomiglia: certamente non assomiglia a delle rose rosa o a un pellicano o a dei pirati. Se vuoi vedere una balena devi procurarti una poltrona – non troppo comoda per non rischiare di assopirti – e scrutare attentamente il mare. Se vuoi vedere una balena devi aspettare… e aspettare… e aspettare…
Dopo la lettura creeremo una balena tutta per noi usando una molletta per il bucato e del cartoncino.

Domenica 8 luglio h.17
Pancia di balena, Equilibri

Sari fugge di casa e raggiunge Azur sulla spiaggia. L’amico ha un avventuroso progetto: costruire una barca e andare per mare alla ricerca della terra-dove-NESSUNO-MAI-si-annoia. Ma il mare è un’impresa difficile per due bambini, soprattutto se ad attenderli c’è una terribile tempesta e un’enorme balena nera che ingoia la piccola Sari. Azur si ritrova a riva, la barca distrutta e una inquietante domanda: come salvare l’amica? E cosa sta succedendo a Sari dentro la pancia della gigantesca balena? 
Dopo la lettura creeremo una cornice a forma di balena con cartone, tempera e un po di fantasia.

Piccole storie: bugie, frottole e simpatiche panzane

Dal 13 al 15 luglio letture e laboratori dedicati alle piccole storie dei bambini ,ovvero alle loro frottole. Tutti quei piccoli racconti inventati e colorati di fantasia ,che i più piccoli pronunciano con facilità, non avendo ancora chiara la linea di demarcazione tra fantasia e realtà. Invitiamo grandi e piccini a venire in libreria per inventare simpatiche panzane e far capire ai più piccoli in modo divertente e giocoso i diversi tipi di bugie.

Venerdì 13 luglio h,17
Tea, quanto pesa una bugia?

Oggi Tea ha detto la sua prima bugia e mamma e papà le hanno creduto. Fantastico, pensava fosse molto più difficile! Però le sembra che quella piccola e stupida bugia si faccia ogni giorno più pesante. Aiutooo! E se ne finisce per schiacciarla?
Dopo la lettura dipingeremo dei sassi per sentire la pesantezza delle bugia ma allo stesso tempo dargli anche un aspetto simpatico.

Sabato 14 luglio h.11
Le bugie hanno le gambe corte , La margherita

Le bugie hanno le gambe corte, la testa a pera, il collo lungo, i peli su tutto il corpo e gli occhi storti, sono grandi e invadenti o piccole e irriverenti.
Dopo la lettura disegneremo tante bugie dalle buffe fattezze.

Sabato 14 luglio h.16
Bugia! , Fatatrac

Viva le bugie e abbasso gli inganni! Si, le bugie possono essere anche altro, basta leggere qui: “segreti frottole e strambotti… balle di giorno e balle di notte… balle in porta e balle a canestro…”. Bugia come divertimento e desiderio, scaccia-incubi e matrice di sogni: un libro delizioso e scintillante dove l’autrice si diverte a inventare immagini piene di colore e movimento, sottolineate da brevi testi e giochi di parole che incanteranno ancora una volta grandi e piccini. 
Dopo la lettura giocheremo a “Racconta Frottole” così da farci delle grosse risate. Chi racconterà la frottola più grossa? 

Domenica 15 luglio h.10
Teodoro e il fungo parlante, Babalibri

Questa è la storia di un piccolo topolino fifone che sa fare solo una cosa: correre. Stufo di essere ridicolizzato dai suoi amici, tutti dotati di interessanti talenti, il topo Teodoro decide di trasformare una piccola scoperta in una grande occasione. Dopo aver fatto la scoperta di un fungo blu che sa dire solo «Quirp» , Teodoro convince gli amici che si tratta di un fungo speciale e unico che dice sempre la verità. E di che verità si tratta? Ovvio: che i topi sono animali da venerare. Ecco che il piccolo topo fifone diventa il re degli animali. Non solo non corre più, ma viene portato su un cuscino di fiori. Peccato che le bugie abbiano sempre vita breve e che, alla fine, il trucco venga scoperto. Beh, in fondo anche correre può rivelarsi molto utile, se c’è da scappare da quattro amici delusi e arrabbiati!
Dopo la lettura costruiremo il nostro fungo parlante con la pasta di sale.

Domenica 15 luglio h.17
Mila e i suoi segreti, Clavis

Una bambina col tutù, lo sguardo triste e la mani che si tengono la pancia. Si chiama Mila, è testarda e birichina. Le capita spesso di combinare qualche piccola marachella e, a volte, di non riuscire a confessarle. Si tratta di segreti, piccoli, che si fermano nella pancia… finché arriva il momento in cui non riesce più a trattenersi e racconta tutto a mamma e papà.
Dopo la lettura dipingeremo con le tempere una Mila grande grande e incolleremo le bugie nella sua pancia. Ci sarà spazio per tutte queste bugie oppure alcune verranno fuori?

Alla ricerca della noia perduta

Come facevano i bambini a divertirsi quando non c’erano: la televisione, i pc, i tablet e i cartoni animati ad ogni ora del giorno e della notte?
Forse si annoiavano tantissimo? Magari invece trovavano piccoli escamotage per divertirsi usando un pizzico di fantasia e ciò che avevano a disposizione.
Dal 20 al 22 luglio invitiamo grandi e piccini a unirsi a noi per andare insieme:”alla ricerca della noia perduta” e riscoprire piccoli e grandi passatempi come i giochi in cortile e la caccia al tesoro.

Venerdì 20 luglio h.17
Quando non c’era la televisivone, Babalibri 

È il 1953. Mario ha 8 anni, va a scuola, gioca, ha tanti amici. Ma il mondo in cui vive è diverso da quello di adesso: pochissimi hanno la televisione, il computer non esiste e al posto del frigorifero si usa la ghiacciaia… La scuola è diversa e così i giochi per la strada. In questa cornice si dipanano le avventure di Mario. Alla fine del racconto troviamo il piccolo protagonista adulto, ormai diventato nonno, seduto su una panchina del parco, mentre attorno a lui ci sono i bambini di oggi.
Dopo la lettura giocheremo a campana nel bellissimo cortile di Cenni.

Sabato 21 Luglio h 11
Uff, Babalibri

È un’assolata giornata estiva e i due uccellini Nuki e Tati si annoiano moltissimo; dopo che il papà li ha privati del loro giochino elettronico, passano il tempo a sbuffare appoggiati a un ramo. «Perché non fate il giro del giardino di corsa per vedere chi arriva primo?», «Perché non giocate a calcio?», «Un giro sull’altalena?» domanda il papà, ma la risposta dei due piccoli è sempre la stessa: «Ufff…». Neanche la piscina gonfiabile nella quale sguazza Gio attira la loro attenzione… Ma ecco che, improvvisamente, un prot inaspettato riesce a scatenare l’ilarità di Nuki e Tati, che finalmente si tuffano entusiasti nell’acqua gridando: «Che divertente!». In fondo basta un piccolo evento imprevisto per sconfiggere l’apatia e la pigrizia dei piccoli!
Dopo la lettura giocheremo a baby bowling con materiali da riciclo.

Sabato 21 luglio h.17
Il bambino senza tv, Lavieri

Mi chiamo Filippo e sono alto un metro e dodici centimetri, praticamente sono altissimo per la mia età che è cinque e mezzo, quasi sei. Ieri è successa una cosa bruttissima quando sono trnato da scuola, si è rotta la televisione! Non funziona più, non si vede niente anche se pigio sul bottone rosso del telecomando e anche su quello verde per essere sicuro… 
Dopo la lettura illustreremo insieme una nuova avventura di Filippo,il bambino rimasto senza tv.

Domenica 22 luglio h 10
Il libro tv, Valentina Edizioni

Ci sono bambini che si divertono a identificarsi con i personaggi dei film o dei cartoni animati, altri che hanno paura di fronte a certe scene spaventose, altri ancora che, guardando la pubblicità, non capiscono perché dovrebbero comprare qualcosa che a loro non piace. Tutti però sono d’accordo che la tv non ascolta e non risponde e che quei fili lunghi e neri dietro allo schermo non sono certo un cuore. Un vero amico andrebbe forse cercato da qualche altra parte!
Dopo la lettura disegneremo i nostri amici e incorniceremo il nostro disegno in una cornice di cartone a forma di tv.

Domenica 22 luglio, h17
Un gran giorno di niente, Topipittori

Un giorno di noia, in vacanza. Un casa isolata dal mondo, con l’unica compagnia della mamma che lavora e di un gioco elettronico. Insofferenza, sconforto, un po’ di rabbia e… sbam! Fuori, in fuga sotto la pioggia, senza saper bene cosa fare. Un grande giorno di niente comincia così, con un ragazzino svogliato, un oggetto smarrito e una avventura imprevista nel bosco che all’improvviso dischiuderà al protagonista un orizzonte straordinario. Un altro piccolo capolavoro di Beatrice Alemagna dedicato al mondo interiore dei bambini e alla meraviglia di cui sono capaci. 
Dopo la lettura piccola caccia al tesoro ne l cortile di Cenni.

Tempo di vacanze, buon viaggio! Ci rivediamo a settembre

Ora che i centri estivi sono finiti e gli uffici sono pronti per chiudere i battenti, siamo pronti per andare in vacanza anche noi dell’Oasi. 
Il 27 e il 28 luglio venite a trovarci in libreria: letture e laboratori per grandi e piccini sulle vacanze. Viaggeremo insieme tra mari, montagne e campagne. Grazie ai bei libri e ad un pizzico di fantasia partiremo insieme per un lungo viaggio estivo.

Venerdì 27 luglio h 17
La vacanza degli animali, Orecchio Acerbo

C’è chi non riesce a staccare mai dal lavoro, neppure in vacanza. Topo Postino è uno di loro, e partendo per le ferie porta con sé qualche pacchetto da consegnare ai suoi amici in giro per il mondo. 
Dopo la lettura coloreremo un grande cartellone con le tempere raffigurante topo postino e la sua famiglia al mare. 

Sabato 28 luglio h 11
Babbo Natale va in vacanza 

Il Babbo Natale burbero e tenero di Briggs decide di prendersi finalmente una vacanza e attrezza la sua slitta che diventa una roulotte volante trainata dalle renne. Stanco di essere solo e al freddo si dirige verso sud, ma ogni volta che trova un bel posticino, gli succede sempre qualcosa. E poi c’è sempre chi lo riconosce! Ma è tempo di rientrare, le vacanze sono sempre troppo brevi e la cassetta della posta trabocca di lettere: è meglio rimboccarsi le maniche per il prossimo Natale!
Dopo la lettura creeremo un collage marino usando le conchiglie.

Sabato 28 luglio h17
Rosetta va al mare, Babalibri

Rosetta è contenta, oggi va al mare. Cosa c’è di meglio di una giornata di riposo in spiaggia? Prepara con cura il suo cestino, ci mette dentro la sua bambola preferita, un asciugamano, gli occhiali da sole e dei panini. Ma durante la giornata Rosetta ha una brutta sorpresa: qualcuno le ha rubato tutte le sue cose. Chi sarà stato? Insieme all’amica Biribì, Rosetta si mette sulle tracce del ladro che si rivelerà, per fortuna, molto più gentile del previsto.
Dopo la lettura coloreremo con le tempere un cartellone raffigurante la spiaggia, il mare e i personaggi della storia Rosetta, Birbì e il piccolo ladro.

Domenica 29 luglio h.10
In spiaggia, Topipittori

Cose belle: scavare un tunnel e farci entrare il mare, diventare amico di qualcuno che ha il canotto, fare una trappola e nasconderla con l’asciugamano, osservare inosservati la faccia di chi è caduto nella buca, classificare pance e sederi. Cose non molto belle: farsi pungere da una medusa, uscire dall’acqua perché le labbra sono diventate blu, ripulirsi i piedi, stare fermi.
Dopo la lettura creeremo una spiaggia tutta per noi, su un cartellone usando diversi materiali e tecniche artistiche. 

Domenica 29 luglio h. 17
La zattera, Orecchio Acerbo

Eccoci finalmente su una spiaggia con le dune, lontano dalla ressa degli ombrelloni. Non ci resta che metterci in costume, stendere il telo, e buttarci tra le onde. Peccato che tutto -anche il secchiello e la paletta- sia rimasto a casa. Michao ha dimenticato di metterli nel bagagliaio! E adesso? Nessuna paura. Ci sono alghe, conchiglie, pezzetti di legno… tutto l’occorrente per mettere in cantiere una piccola zattera…
Dopo la lettura creeremo delle piccole zattere usando materiali di riciclo come i bastoncini di legno dei gelati.

 

domenica 29 luglio h. 17

Post a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *