Che cos’è “Quartiere Multilingue”?

Quartiere Multilingue è un progetto fatto da ragazze e ragazzi che vivono e sperimentano il quartiere di San Siro ogni giorno. È un progetto che nasce dalla volontà di conoscersi anche attraverso l’apprendimento e la sperimentazione di lingue e culture diverse, attraverso la scoperta della storia e delle storie di diversi paesi: perché praticare antirazzismo non può esaurirsi nel guardarsi e sopportarsi da lontano, ma implica il mettersi in gioco, il guardare l’altro e sé stessi con occhi sempre diversi, perché ogni nuovo sguardo ci porta nuove informazioni, saperi, conoscenze.
Per questo abbiamo pensato ad un progetto che si sviluppi a San Siro, quartiere meticcio, lungo diversi filoni, tutti riguardanti il praticare antirazzismo nelle sue diverse forme: la scuola di italiano per migranti (gratuita e aperta a tutte/i) e la formazione per chi vuole sperimentarsi, insieme a noi, e insegnare italiano come L2; i corsi di arabo per bambini; i laboratori di traduzioni, per condividere e far circolare saperi e conoscenze da e per tutto il mondo; A.Ra.Xé, laboratori di educazione non formale alle differenze, proposti alle scuole e non solo; le feste ed i corsi sportivi in piazza, perché lo sport e la socialità devono essere aperti a tutte/i; le iniziative transculturali, come le cene meticce, per abbattere ogni muro ed ogni discriminazione.
Imparare le lingue, stare insieme, infatti, ci permette di essere più forti, consapevoli dei nostri diritti, della necessità di rispettare la dignità di tutte e tutti.
Questo significa per noi praticare antirazzismo, essere davvero meticce/i.

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *