No Border è una Associazione di Volontariato ETS…

No Border è associazione ONLUS attiva dal 2004 nell’ambito della promozione di progettualità inerenti: #TurismoSociale #CrossCultura #Sostenibilità.
Mettiamo in campo azioni fondate sull’incontro e lo scambio cross-culturale tra locale e globale. Promuoviamo, valorizziamo, moltiplichiamo la attivazione di pratiche di volontariato, viaggio e stili di vita sostenibili a livello sociale ed ambientale. Sviluppiamo interventi di turismo sociale e progettualità formative e ricreative utili a sperimentare la cittadinanza attiva in diversi contesti territoriali, culturali e linguistici oltre azioni di tutela del territorio e della bio-diversità. Coinvolgiamo comunità locale, volontari locali ed internazionali, organizzazioni del terzo settore nell’ottica di condividere e scambiare competenze, risorse e buone pratiche utili a per rimuovere barriere e confini tra le diverse persone ed imparare assieme a prendersi cura del nostro pianeta e della futura umanità.
La nostra sede operativa è c/o Wiki Hostel a Zagarolo in provincia di Roma. La nostra associazione è iscritta dal 2008 presso il registro regionale delle organizzazioni di volontariato / sezione cultura della Regione Lazio.
Con Wiki Hostel Family siamo associazione co-fondatrice della rete associativa e sociale Patchanka Network.

english

espanol

francais

zagarolo -roma, italy

via colle casette 34

06 9520 0054

noborderonlus @gmail.com

instagram

La nostra mission…

Promuoviamo la cultura della pace tra i popoli attivando e sostenendo azioni e progettualità utili a favorire sostenibilità sociale ed ambientale, l’incontro tra globale e locale, il dialogo cross-culturale, la diffusione di notizie e informazioni, la promozione e moltiplicazione di pratiche che permettano scelte di vita quotidiana adatte alla pacifica convivenza, valorizzando le risorse tipiche delle comunità locali.

Promuoviamo i diritti umani, civili, sociali e politici, al fine di rimuovere la discriminazione delle diversità culturali e razziali, socio-economiche, di genere ed orientamento sessuale. Promoviamo attivamente l’incontro e la interazione tra le differenze attraverso azioni e progettualità di contrasto a razzismo e xenofobia. Promuoviamo e pratichiamo mutualismo e mutuo soccorso, aiuto reciproco e gruppi di acquisto solidale per favorire la condivisione di esperienze, lo scambio di pratiche, prodotti e saperi nell’obiettivo di una vera solidarietà sociale.

Promuoviamo la diffusione della cultura e della pratica del volontariato e azioni di intercultura al fine di coinvolgere la società civile e le più giovani generazioni in pratiche di cittadinanza attiva in particolar modo orientate a promuovere e diffondere idee e pratiche per il dialogo tra le persone, la pace tra i popoli e un sano equilibrio tra uomo e natura. Organizziamo e gestiamo attività cross-culturali, artistiche e ricreative di interesse sociale al fine di realizzare interventi di animazione utili a diffondere le nostre istanze e produrre percorsi di animazione ed alternativa culturale relativamente alle attività al centro delle nostre istanze.  Organizziamo e gestiamo il coinvolgimento della comunità locale in attività di promozione del territorio e della interazione tra locale e globale anche attraverso la formula del circolo ricreativo e cross-culturale. Organizziamo e gestiamo attività editoriali, promuoviamo la lettura e le librerie indipendenti attraverso diverse attività rivolte a piccoli e grandi lettori oltre che la realizzazione di progetti di librerie temporanee (temporary shops) e permanenti (bookstores). Cooperiamo con la nostra comunità locale per la promozione, valorizzazione e tutela delle risorse locali.

Organizziamo e gestiamo attività editoriali, promuoviamo la lettura e le librerie indipendenti attraverso diverse attività rivolte a piccoli e grandi lettori oltre che la realizzazione di progetti di librerie temporanee (temporary shops) e permanenti (bookstores). Cooperiamo con la nostra comunità locale per la promozione, valorizzazione e tutela delle risorse locali.
Organizziamo e gestiamo attività di volontariato. Supportiamo il volontariato con azioni di coaching, co-progettazione e networking tra organizzazioni e gruppi informali condividendo il nostro know-how.  Organizziamo e gestiamo servizi strumentali, processi di empowerment e networking e tra organizzazioni del terzo settore. Favoriamo pratiche di scambio e condivisione di saperi e servizi, conoscenze e capacità. Organizziamo attività di formazione e aggiornamento. Condividiamo la nostra esperienza in attività di scambio di buone pratiche e favoriamo la in/formazione attraverso attività di educazione formale e non formale, anche nella forma di laboratori rivolti ai giovani ed alle scuole. Coltiviamo e condividiamo competenze attivando percorsi di orientamento e ‘coaching’ orientati all’attivazione di nuove progettualità e al ‘fare rete assieme’. Facciamo base per la formazione residenziale di gruppi e progetti partner. Realizziamo attività e servizi di ospitalità, socialità e formazione per Patchanka Network. Supportiamo e coinvolgiamo volontari locali ed internazionali in interscambi e programmi di volontariato locale ed internazionale con progetti di breve e lungo periodo rivolti ad individui e gruppi. Collaboriamo con enti ed organizzazioni di diversi livello, centri di volontariato, associazioni ed agenzie di tipo sia non governativo che istituzionale, a livello locale, nazionale, europeo ed internazionale. 

Promuoviamo il mutualismo e azioni di cessione gratuita di alimenti e prodotti, beni e servizi per ridurre e rimuovere lo svantaggio delle persone in termini di privilegio ad uno stile di vita sano e fruibilità del cibo sano e genuino oltre che buono e giusto.

Promuoviamo il turismo sociale e rurale favorendo l’incontro tra la comunità globale di viaggiatori backpackers, agro-viaggiatori e la comunità locale. Organizziamo e gestiamo attività turistiche di interesse sociale e cross-culturale come strumento di incontro e socializzazione, conoscenza e trasformazione individuale e collettiva; valorizzare per promuovere il territorio e le risorse tipiche della comunità locale, riconoscendo nei turismi sostenibili una prospettiva praticabile di sviluppo.

Organizziamo e gestiamo attività di Hostelling, Turismo Giovanile e Sociale come momento di scambio tra culture diverse. Interpretiamo il turismo o meglio i turismi come un fatto soprattutto culturale, occasione di incontro e scambio fra popoli e tradizioni, modi di vivere e visioni del mondo; possibilità concreta di sperimentare le tensioni e le convergenze fra il locale e il globale, il particolare e l’universale. Promuoviamo lo scambio tra tra locale e globale favorendo l’incontro tra la comunità globale dei viaggiatori e la comunità locale. Organizziamo e gestiamo attività di Turismo Rurale come capacità di produrre “capitale territoriale”: ambientale, economico e sociale. Riteniamo il turismo rurale ed ambientale un fattore chiave per vivere, anche solo come visitatore, esperienze utili ad incentivare stili di vita sostenibili e tipi di viaggio “slow”. Riconosciamo il prodotto tipico e locale come ambasciatore culturale del territorio e il valore dell’eno-gastronomia quale driver di sviluppo locale. Sperimentiamo il contatto tra turismi e buon cibo “green food”, come risorsa per una economia sostenibile “green economy”, capace anzitutto di tutelare, valorizzare e promuovere il patrimonio di risorse ambientali, saperi/sapori e tipicità locali. Realizziamo esperienze turistiche originali di animazione, promozione e valorizzazione territoriale di coinvolgimento della comunità locale nella accoglienza di viaggiatori ed escursionisti. Siamo protagonisti di progetti di costruzione della destinazione, promozione locale, processi di networking territoriale.

Gestiamo ed organizziamo interventi finalizzati alla salvaguardia e al miglioramento delle condizioni dell’ambiente e alla utilizzazione accorta e razionale delle risorse naturali per uno stile di vita sostenibile in termini di impatto dell’uomo sull’ambiente, impronta ecologica, capacità di resilienza al fine di contrastare ed invertire il ciclo di uno sviluppo insostenibile. Realizziamo progettualità promozione di stili di vita sostenibili e tutela ambientale. Realizziamo progettualità di informazione, educazione, animazione e azione diretta, giornate ambientali, ecofeste e workcamps. Promuoviamo buone pratiche per l’utilizzo accorto e razionale delle risorse naturali; la agricoltura naturale; la riduzione, il riuso e riciclo (3R); la conversione ecologica per stili di vita slow e realmente sostenibile. Riteniamo urgente la pratica di uno sviluppo fondato sulla difesa dell’ambiente e della biodiversità, oltre ogni insostenibile crescita fondata su uno sfruttamento infinito di beni comuni e risorse naturali.

Promuoviamo la accoglienza umanitaria e la integrazione sociale dei migranti per rimuovere barriere e confini tra le persone di diversa origine ed imparare assieme a prendersi cura del nostro pianeta e della futura umanità.

Realizziamo attività di educazione, informazione e promozione a favore di filiere del commercio equo e solidale al fine di contribuire in forma di solidarietà attiva allo sviluppo ad una filiera produttiva orizzontale, equa e “corta”, alternativa al commercio convenzionale in quanto capace di essere opportunità di sviluppo per i produttori, promuovere giustizia sociale ed economica, sviluppo sostenibile per le persone e l’ambiente, crescita e consapevolezza dei cittadini per un consumo critico.

Attiviamo azioni e progetti di promozione della Agricoltura Sociale ed Educazione Ambientale. Coltiviamo opportunità di accesso a stili di vita sostenibili, di benessere psico-fisico, individuale e collettivo, occasioni di inclusione sociale attraverso esperienze utili a conoscere e praticare i ritmi della natura e della vita rurale e ri/scoprire il rapporto con la terra e con animali, anche con un approccio di tipo zooantropologico. Riconosciamo il valore sociale della agricoltura quale punto di origine delle produzioni e vogliamo seminare la sensibilità per l’origine, i metodi di auto-produzione sostenibile, i valori delle migliori tradizioni e più innovative sperimentazioni contadine ‘imparando assieme sul campo’, realizzando progettualità dal forte impatto educativo, attività di animazione agri/culturale, eventi con finalità ludiche ed educative. Organizziamo azioni di coinvolgimento, orientamento in progetti di educazione ambientale e agricoltura sociale e naturale. Realizziamo percorsi di coaching, supporto e partneriato strategico con esperienze contadine per massimizzare l’impatto sociale ed agri/culturale delle  buone pratiche anche attraverso attività di coinvolgimento della comunità locale e di volontari locali ed internazionali.

Realizziamo attività culturali di interesse sociale con finalità educativa e di formazione promuovendo percorsi di orientamento ed educazione inerenti le attività di interesse generale della associazione. Utilizziamo metodi di educazione formale e non formale, sperimentando la valorizzazione di esperienze capaci di innovare, alimentando processi collaborativi e laboratoriali di crescita individuale e collettiva. Realizziamo percorsi laboratoriali con le scuole primarie e medie, attiviamo Progetti Formativi di Alternanza Scuola Lavoro in collaborazione con i centri del volontariato e le scuole del territorio.

Implementiamo progetti di formazione universitaria nella forma di attività e Progetti Formativi. Collaboriamo con studenti ed università italiane ed internazionali  implementando convenzioni per tirocini extra-curriculari e curriculari (preparazione della prova finale) quali strumenti di orientamento e formazione nell’ambito delle attività di interesse generale e finalità al centro della nostra azione.

Implementiamo tirocinii, percorsi formativi e progetti di Servizio Civile Universale capaci di favorire percorsi di cittadinanza attiva, coesione e protezione sociale favorendo la partecipazione, l’inclusione e il pieno sviluppo della persona valorizzando il potenziale di crescita e l’inserimento o reinserimento occupazionale. Sviluppiamo progetti in particolar modo rivolti a giovani svantaggiati poichè in condizione di precarietà e disabilità e a migranti beneficiari di protezione internazionale.

Organizziamo e gestiamo attività sportive dilettantistiche al fine di promuovere lo “Sport per Tutti” come strumento di partecipazione, cooperazione e sensibilizzazione, veicolo di salute stili di vita sostenibili per tutte e tutti. Concepiamo lo sport momento di socialità accessibile ed inclusivo animato dal rispetto delle differenze. Realizziamo attività fisico sportive ludico-creative e capaci di perseguire fini di solidarietà sociale e diffondere valori positivi, cura della salute pubblica e dell’ambiente naturale sperimentando corto-circuiti positivi di benessere psico-fisico tra sport ed agri-sociale in forma di “agri-sport”, attività ed escursioni in contesti naturali.

Siamo parte del Patchanka Network e condividiamo con il resto delle associazioni ed imprese sociale parte del network attività di formazione formale e non formale, momenti di autoformazione, di condivisione di saperi, coaching e co-progettazione.

Aiutaci a sostenere i nostri progetti!

Social & Blogs…

PLAY SAN SIRO – progetto di coesione sociale

PLAY SAN SIRO – progetto di coesione sociale

Play San Siro è l’idea che attraverso lo sport si possa dare vita alla città, raggiungendo anche chi ha meno opportunità.  Play San Siro supera le barriere: quelle che separano le persone tra loro, quelle che le separano dai desideri, quelle...

Iniziato l’Erasmus+ “Play the city”!Sport urbani ed antirazzismo in uno scambio con giovani di tutta Europa!

Iniziato l’Erasmus+ “Play the city”!Sport urbani ed antirazzismo in uno scambio con giovani di tutta Europa!

Play the City!Sport urbani ed antirazzismo in uno scambio con giovani di tutta Europa! Lo scambio di giovani "Play the City" è un progetto Erasmus+ di collaborazione fra diverse associazioni che da anni lavorano per promuovere la cultura urbana e lo sport come veicolo...

Proud Partner of…

About us…

The Rubin Carter sports association was founded in late July 2007 to promote sport as a tool for participation, cooperation and awareness among young people. In particular, it wants to promote an accessible and inclusive sport, considered a moment of sociality based on anti-racism, respect for gender differences and differences in general. HURRICANE GYM -> Self-management of the gym: for us, taking care of common spaces is a fundamental moment to cultivate team spirit and develop an attitude of coexistence and collaboration between different people, regardless of appearance, gender or origin. -> Courses: the gym organizes courses of different disciplines, accessible physically and economically and not oriented to professionalism. TOURNAMENTS AND PUBLIC INITIATIVES: Abba Cup, Play The City and the San Siro football tournament during the party. -> Among these initiatives we often give space to urban sports, connecting us to metropolitan cultures, as a means to enter in contact with the youngest, including those of the popular neighborhoods and disadvantaged contexts. -> As for team sports, they are precious because they encourage collaboration, to counteract the typical individualism of the main sport. In particular it is of great importance that the genres are mixed and the highlight of our social year remains the Abba Cup, a popular antiracist football tournament, dedicated to a young boy killed because of the color of his skin. – We also organize friendly tournaments for popular sports and street sports, in particular for children, to be promoted the same values ​​of mutual respect from an early age. WORK CAMP AND EUROPEAN PROJECTS of exchange between international volunteers -> We have carried out numerous work camps and exchanges between international volunteers and for us these experiences have been fundamental for the exchange of ideas, skills and good practices.

L’association sportive Rubin Carter a été créée fin juillet 2007 dans le but de promouvoir le sport en tant qu’outil de participation. coopération et sensibilisation des jeunes. En particulier, il souhaite promouvoir un sport accessible et inclusif, qui est considéré comme un moment de socialité et fondé sur la lutte contre le racisme, le respect des différences entre les sexes et les différences en général. GYM HURRICAIN -> L’autogestion du gymnase: pour nous, s’occuper des espaces communs est un moment fondamental pour cultiver l’esprit d’équipe et développer une attitude de coexistence et de collaboration entre différentes personnes, sans distinction de sexe, d’origine ou d’origine. -> Cours: le gymnase organise des cours de différentes disciplines, accessibles physiquement et économiquement et non orientés vers le professionnalisme. TOURNOIS ET INITIATIVES PUBLIQUES: Coupe Abba, tournoi de football Play The City et San Siro pendant la fête. -> Parmi ces initiatives, nous donnons souvent une place au sport urbain, nous connectant aux cultures métropolitaines, comme moyen d’entrer en contact avec les plus jeunes, y compris ceux des quartiers populaires et des milieux défavorisés. -> Quant aux sports d’équipe, ils sont précieux parce qu’ils favorisent la collaboration pour contrer l’individualisme typique du sport traditionnel. Il est particulièrement important que les genres soient mélangés et le point culminant de notre année sociale reste la Coupe Abba, un tournoi de football populaire antiraciste, dédié à un jeune garçon tué en raison de la couleur de sa peau. – Nous organisons également des tournois amicaux pour les sports populaires et les sports de rue, en particulier pour les enfants, afin de promouvoir les mêmes valeurs de respect mutuel dès le plus jeune âge. CAMP DE TRAVAIL ET PROJETS EUROPÉENS d’échanges entre volontaires internationaux -> Nous avons effectué de nombreux chantiers et échanges entre volontaires internationaux. Pour nous, ces expériences ont été fondamentales pour l’échange d’idées, de compétences et de bonnes pratiques.

L’association sportive Rubin Carter a été créée fin juillet 2007 dans le but de promouvoir le sport en tant qu’outil de participation. coopération et sensibilisation des jeunes. En particulier, il souhaite promouvoir un sport accessible et inclusif, qui est considéré comme un moment de socialité et fondé sur la lutte contre le racisme, le respect des différences entre les sexes et les différences en général. GYM HURRICAIN -> L’autogestion du gymnase: pour nous, s’occuper des espaces communs est un moment fondamental pour cultiver l’esprit d’équipe et développer une attitude de coexistence et de collaboration entre différentes personnes, sans distinction de sexe, d’origine ou d’origine. -> Cours: le gymnase organise des cours de différentes disciplines, accessibles physiquement et économiquement et non orientés vers le professionnalisme. TOURNOIS ET INITIATIVES PUBLIQUES: Coupe Abba, tournoi de football Play The City et San Siro pendant la fête. -> Parmi ces initiatives, nous donnons souvent une place au sport urbain, nous connectant aux cultures métropolitaines, comme moyen d’entrer en contact avec les plus jeunes, y compris ceux des quartiers populaires et des milieux défavorisés. -> Quant aux sports d’équipe, ils sont précieux parce qu’ils favorisent la collaboration pour contrer l’individualisme typique du sport traditionnel. Il est particulièrement important que les genres soient mélangés et le point culminant de notre année sociale reste la Coupe Abba, un tournoi de football populaire antiraciste, dédié à un jeune garçon tué en raison de la couleur de sa peau. – Nous organisons également des tournois amicaux pour les sports populaires et les sports de rue, en particulier pour les enfants, afin de promouvoir les mêmes valeurs de respect mutuel dès le plus jeune âge. CAMP DE TRAVAIL ET PROJETS EUROPÉENS d’échanges entre volontaires internationaux -> Nous avons effectué de nombreux chantiers et échanges entre volontaires internationaux. Pour nous, ces expériences ont été fondamentales pour l’échange d’idées, de compétences et de bonnes pratiques.